Alle h.21 di sabato 24 novembre, sul palco con You don’t exist, (febbraio 2018, La Tempesta Dischi) gli One Dimensional Man approdano a Ferrara per Officina MECA. Pierpaolo Capovilla, assieme a Carlo Veneziano e Franz Valente (Teatro degli Orrori) presentano la loro ultima graffiante opera; un lavoro ruvido e violento che parla dei nostri giorni, supportato da un potente sentimento di riscatto che caratterizza da sempre la narrazione di Capovilla.

Per Officina MECA significa molto ospitare artisti di questo calibro che sanno dare voce all’attualità, proprio la medesima attualità che l’associazione ferrarese sta cercando di comprendere ed ammorbidire in un luogo sempre accompagnato da particolari caratteristiche, il grattacielo. Anche Capovilla omaggia il progetto Officina MECA con un lavoro di qualità.

Costo della serata euro 10; ingresso riservato ai soci ARCI fino al raggiungimento della capienza.

Prossimi appuntamenti con Godblesscomputers djset, sabato 1 dicembre, a coronamento del corso di fumetto di Silvia Rocchi (dal 30 novembre al 2 dicembre, sempre presso la sede del .189_ 45 euro/ 35 euro per soci Arci_ iscrizioni alicebolognesi@arciferrara.org) e Davide Toffolo, sabato 8 dicembre con la presentazione de Il Cammino della Cumbia, seguito da djset.