L’importanza sociale della musica sta soprattutto nel diffonderla e farla apprezzare alla collettività.

È per questo che, anche quest’anno, torna la rassegna musicale I concerti di Palazzo Bonacossi, organizzata dal Conservatorio Frescobaldi in collaborazione con i Musei civici di arte antica al museo di via Cisterna del Follo 5 a Ferrara.

Prenderà il via venerdì 15 febbraio con Laura Pontecorvo al flauto, Giuliana La Rosa alla viola e Stefano Cardi alla chitarra, due docenti e un’allieva del Conservatorio che proporranno musiche di Mauro Giuliani, Rodolphe Kreutzer e Anton Diabelli.

L’essenza della musica da camera, in cui nessuno strumento prevale sugli altri, emergerà appieno nel programma a Palazzo Bonacossi. “La maggior parte dei concerti sarà dedicato alla musica da camera – spiega il direttore Fernando Scafati – e la scelta è voluta: ogni appuntamento sarà un dialogo tra le parti, per evidenziare un chiaro esempio di convivenza civile, possibile e auspicabile, e dello stare insieme, in questo caso attraverso la musica”.

Aumentano le date in programma rispetto allo scorso anno (quest’anno saranno 16 i concerti), mentre rimane invariato il format che da anni decreta il successo della rassegna: la partecipazione di docenti e allievi pronti a condividere il palco insieme e la gratuità degli eventi della manifestazione.

Tutti i concerti iniziano alle 18 e sono a ingresso gratuito.