capossela_1_internazionale

Capossela presenta “Indebito”, il suo ultimo film in anteprima nazionale per Internazionale Ferrarra.

Un Teatro Comunale gremito, lo scorso 4 Ottobre, non ha perso l’occasione di assistere alla prima proiezione di “Indebito”, il film di Andrea Sege con Vinicio Capossela.

Un vero e proprio viaggio, in cui Capossela, come un Pierrot, gira per le strade di una Grecia ormai devastata dalla crisi economica, che trova sollievo solo nella musica, il REBETICO.

“Il Rebetico è la musica dei dispiaceri non vissuti” spiega Capossela “Il desiderio fortissimo per qualcosa che non puoi avere, una resa dei conti con la vita espressa in musica”.

Capossela si muove nella notte, tra le osterie greche presentandoci,  ma non spiegandoci, questi  personaggi che raccontano storie in musica, storie di esili ed abbandoni trascinandoti in un vortice di emozioni e sensazioni struggenti.

Un modo per conoscere questo “Rebetico” tradizionalmente “Musica dei ribelli, senza rivoluzione. Un lamento che si canta in coro ma si deve ballare da soli” ha continuato Vinicio.

Attraverso “Indebito” si entra in uno scorcio di quella che è la crisi greca, la crisi di un paese del Mediterraneo, proprio come l’Italia. Tramite la Grecia dovremmo essere in grado di capire le difficoltà della crisi, essendo questa nazione all’ “avanguardia” in questo campo, per avviare una riflessione a livello europeo sul come affrontarla senza giungere a situazioni simili.

“Indebito” è stato presentato al “Festival del Cinema di Locarno” e proiettato in anteprima italiana per “Internazionale”. L’uscita  in tutte le sale cinematografiche è prevista per il 3 Dicembre.

rebetiko