Internazionale, attento ai giovani, impegnato, ma senza dimenticare una buona dose di leggerezza. Si presenta così il 14mo festival del cortometraggio targato Argenta, Cortofestival Zerotrenta, che anche quest’anno si propone di valorizzare il cinema breve indipendente portando nella ridente cittadina della provincia di Ferrara autori da tutta Italia.

A organizzare la rassegna è un gruppo di volontari che anno dopo anno ha saputo far crescere una manifestazione oggi apprezzata sia dagli “addetti ai lavori” che dal grande pubblico. Simone Nerini, presidente dell’associazione Zerotrenta, commenta così: “Tutti noi vogliamo ringraziare l’Amministrazione comunale di Argenta il cui sostegno insieme a quello di Emilbanca, nostro main sponsor, ci consente di portare avanti questo progetto culturale in cui crediamo fortemente. Il cortometraggio è una forma d’arte ritenuta spesso di nicchia, con il nostro festival siamo riusciti ad avvicinarlo al grande pubblico e soprattutto ai giovani”.

La rassegna, nata con lo scopo di valorizzare l’opera cinematografica breve, zero-trenta minuti, si rivolge principalmente alle produzioni indipendenti, con l’obiettivo di offrire spazio e visibilità a quei giovani artisti che riescono, al di là dei budget limitati, a raccontare le loro storie. Particolare attenzione è rivolta agli autori residenti nel territorio emiliano-romagnolo con il premio Cortiemiliani, volto a valorizzare i talenti emergenti della nostra regione.

La grande novità di questa edizione è data dalla partecipazione del mattatore romagnolo Ivano Marescotti, che affiancherà lo staff nella conduzione della serata di gala. A tal proposito l’attore ha dichiarato: “Conosco da tempo l’associazione Zerotrenta, ho già collaborato in veste di giudice al festival e questa primavera in qualità di relatore ad un workshop sulla recitazione, i ragazzi mi hanno chiesto ora di salire sul palco con loro, lo faccio con grande piacere, ci divertiremo”.

La proiezione di cortometraggi inizia venerdì 26 ottobre e ad aprire il festival sarà il cinema internazionale: dalle 20.30 verrà proposta una selezione di cortometraggi internazionali che partecipano alla seconda edizione del International Short Movie Award con film provenienti da tutto il mondo. Il premio è sponsorizzato Bia Italian Food.

La cornice del teatro dei Fluttuanti consentirà di ospitare fino a 600 spettatori. Il pubblico, sempre attento e interessato, voterà la categoria “premio del pubblico”, all’autore un premio in denaro e i presenti in sala potranno vincere un viaggio. Anche quest’anno è prevista la partecipazione del maestro Cesare Bastelli, regista e direttore della fotografia tra gli altri di molti film di Pupi Avati, il quale assegnerà il premio per la miglior fotografia.