SpaceX fa il secondo lancio con il lancio del razzo Falcon Heavy, lo spazioplano militare X-37B – Spaceflight Now

Un razzo SpaceX Falcon Heavy è pronto per lanciare lo spazioplano militare X-37B l'11 dicembre 2023. La missione è stata annullata a causa del maltempo e di problemi a terra a metà dicembre. Foto: Adam Bernstein

Per la seconda volta questo mese, SpaceX si sta preparando a lanciare lo spazioplano militare X-37B a bordo del suo razzo Falcon Heavy. Il lancio della missione USSF-52 è previsto dal Kennedy Space Center della NASA alle 20:07 EDT (01:07 UTC) di giovedì, all'apertura di una finestra di lancio di dieci minuti.

Il tentativo di lancio arriva dopo che SpaceX e la US Space Force sono state costrette a farlo Missione ritardata Dall'11 dicembre per un “problema lato terra”. Il Falcon Heavy è stato restituito al suo hangar il 14 dicembre e SpaceX non ha più affermato che il veicolo fosse rimasto in “buone condizioni” nei suoi post sui social media.

SpaceX non ha spiegato la causa o i motivi del ritardo, ma diverse fonti hanno detto a Spaceflight Now che almeno un motore del razzo Falcon Heavy doveva essere sostituito. Un secondo test di lancio statico è stato ritenuto non necessario, consentendo a SpaceX di effettuare un altro tentativo di lancio prima della fine dell'anno e di riprogrammare la missione per il 28 dicembre.

A bordo del razzo tri-core c'è l'X-37B Orbital Test Vehicle (OTV). Questo sarà il settimo lancio nella storia del programma dal 2010 e il quarto volo per il Veicolo 2, il secondo dei due veicoli della flotta OTV.

Spaceflight Now avrà una copertura in diretta del lancio dal Kennedy Space Center a partire da circa un'ora e mezza prima del decollo.

Il razzo Falcon Heavy per questa missione è tornato alla rampa di lancio del Launch Complex 39A mercoledì mattina. Questa sarà la seconda volta che SpaceX lancerà l'X-37B dopo aver già volato con un Falcon 9 nella quinta missione OTV nel settembre 2017.

READ  30 Le migliori recensioni di Stendibiancheria Da Parete testate e qualificate con guida all'acquisto

Tutte le altre missioni precedenti sono state lanciate utilizzando il razzo Atlas 5501 della United Launch Alliance dall'adiacente Pad 41.

Maggiori informazioni sull’X-37B e sull’importanza della missione sia per SpaceX che per la US Space Force possono essere trovate qui Qui.

Circa 8,5 minuti dopo il decollo, i due booster laterali del Falcon Heavy, numerati B1064 e B1065, torneranno alle zone di atterraggio 1 e 2 presso la stazione spaziale delle forze armate di Cape Canaveral. Coloro che assistono al lancio di persona potrebbero sentire un paio di boom sonici mentre rientrano nell'atmosfera.

Questi booster stanno effettuando il loro quinto volo finora dopo aver lanciato in precedenza le missioni USSF-44, USSF-67, Jupiter-3 e Psyche. Verranno lanciati di nuovo nell'ottobre 2024 per lanciare la navicella spaziale Europa Clipper della NASA sull'omonima luna gioviana.

Pianta i semi del progresso

Sebbene i carichi utili a bordo dello spazioplano siano per lo più sconosciuti, la missione sarà un’altra opportunità per la NASA di conoscere gli effetti del volo spaziale di lunga durata sugli esseri umani.

Non ci saranno astronauti a bordo del volo, ma la NASA invierà un seguito seme rad 1 E gli esperimenti RAD-SEED 2.

“In questa missione, invieremo nuovi tipi di semi, principalmente di verdure a foglia verde”, ha detto in una nota un portavoce della NASA. “Stiamo anche inviando diverse varietà dello stesso tipo di seme, con l'obiettivo di valutare le differenze tra/tra queste varietà in risposta all'ambiente spaziale.”

Esempio di semi di piante vitali sottoposti a test di germinazione. Immagine: NASA

Le nuove varietà di semi includono cavolfiore, amara, cremisi e granato gigante. Mandano anche due tipi di ciascuno dei seguenti: ravanello, pak choi, pepe e brachio.

Oltre a otto specie di Arabidopsis, ecco gli altri semi che saranno a bordo dell'X-37B:

  • lattuga
  • Mizuna
  • pomodori
  • bietola
  • cipolla
  • grano
  • opzione
  • riso
READ  "Là non hanno un gigante tedesco" - Lugojeanul.ro

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply