Netanyahu conduce “consultazioni limitate” e Herzog sostiene l’accordo di scambio Notizia

|

Il canale israeliano 13 ha dichiarato oggi domenica che il primo ministro Benjamin Netanyahu terrà in serata “consultazioni limitate” con funzionari della sicurezza sulla proposta di scambio di prigionieri con le fazioni della resistenza palestinese a Gaza, guidate dal Movimento di resistenza islamica (Hamas).

Il canale israeliano ha anche citato il presidente Isaac Herzog che ha affermato che la maggioranza assoluta degli israeliani sostiene un accordo sullo scambio di prigionieri e che Israele si impegna a restituirli.

Ciò coincide con le manifestazioni che si svolgono in diverse città israeliane – da questa mattina – per chiedere un accordo di scambio e la destituzione del governo di Netanyahu.

Il quotidiano Yedioth Ahronoth ha affermato che più di duemila manifestanti stavano vagando per Tel Aviv, mentre un corrispondente di Al Jazeera ha riferito che i manifestanti hanno chiuso la principale Ayalon Street, nel centro della città, per chiedere elezioni anticipate e un accordo di scambio.

opportunità d’oro

Questo movimento simultaneo delle strade israeliane e dei dipartimenti governativi avviene alla luce delle indicazioni arrivate dalla capitale del Qatar, dove si stanno svolgendo trattative di scambio sulla possibilità di raggiungere un accordo.

Il canale israeliano 12 ha citato fonti dei servizi segreti del Mossad, che hanno partecipato ai negoziati, secondo cui c’è grande speranza di raggiungere un accordo che riporti i detenuti.

Il canale israeliano Channel 13 ha inoltre riferito che gli organi di sicurezza ritengono che l’occasione per raggiungere un accordo sia ormai d’oro e che le autorità di sicurezza raccomandano alla leadership politica di coglierla, aggiungendo che l’esercito ha informato il livello politico che la lotta contro Hamas continuerà per anni e che Israele potrebbe perdere detenuti durante questo periodo.

READ  La FM Arca di Panabo vince il Campionato Mondiale Giovanile a Montesilvano, Italia

Il quotidiano “Israel Hayom” ha citato un alto funzionario che ha affermato che se Netanyahu darà il via libera al piano in fase di negoziazione, troverà la maggioranza necessaria per approvarlo nel governo.

Adesivo di YouTube

Consultazioni limitate

Il Canale 13 israeliano ha dichiarato: “Questa sera (domenica) alle 19:30 (+3 GMT) si terranno consultazioni limitate guidate dal Primo Ministro, con i capi dell’establishment della sicurezza riguardo ai negoziati sull’accordo di scambio”.

Il canale ha aggiunto: “Netanyahu determinerà durante le consultazioni di stasera la composizione della delegazione che partirà per Doha”.

Sabato, il quotidiano Yedioth Ahronoth ha citato fonti informate anonime che affermavano che la delegazione negoziale “partirà lunedì per continuare i negoziati sull’accordo”.

Secondo i rapporti ufficiali israeliani, sono ripresi i negoziati indiretti con Hamas per raggiungere un accordo sullo scambio di prigionieri israeliani con prigionieri palestinesi e un cessate il fuoco a Gaza.

Da mesi gli sforzi di mediazione guidati da Stati Uniti, Qatar ed Egitto cercano di raggiungere un accordo tra Israele e Hamas che garantisca uno scambio di prigionieri da entrambe le parti e un cessate il fuoco, che porti ad assicurare l’ingresso degli aiuti umanitari nel paese. Striscia palestinese.

Tuttavia, gli sforzi di mediazione sono stati ostacolati dal rifiuto del primo ministro israeliano di rispondere alle richieste di Hamas di fermare la guerra.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply