Showdown: la Top Twelve europea mette in mostra il meglio dell’Europa

Il torneo europeo Top 12 Showdown, noto come ETT, ha preso il via a Vilnius, in Lituania, durante il fine settimana, riunendo la crème de la crème dello European Showdown. Questo prestigioso evento ha visto la partecipazione dei migliori 12 giocatori della classifica IBSA, sia uomini che donne, e ha offerto un’emozionante dimostrazione di talento, determinazione e sportività.

Uno degli aspetti unici di questo torneo era il sistema delle leghe, il che significava che ogni giocatore aveva l’opportunità di affrontarsi. Ogni partita è stata giocata al meglio dei cinque set, intensificando la competizione e mettendo alla prova le abilità e la resistenza dei partecipanti.

Nella competizione maschile, il leader mondiale, il lettone Denis Ovsjannikovs, ha dimostrato la sua eccezionale abilità conquistando il primo posto. Ovsjaņņikovs ha subito solo una sconfitta nel torneo, a testimonianza delle sue prestazioni costanti. Il secondo posto è andato all’italiano Marco Carrai, che ha ottenuto otto vittorie su 11 partite. Adrian Sloninka della Polonia ha ottenuto il terzo posto con sette vittorie. Il quarto posto è stato conquistato dal belga Christophe Eilers, che si è comportato in modo encomiabile durante tutta la competizione ed è stato l’unico a sconfiggere il campione.

#Accessibilità – Podio maschile ai Campionati Europei Top Twelve 2023 con (da sinistra a destra) la medaglia d’argento Marco Karai, dell’Italia, la medaglia d’oro Denis Ovsjannikovs, della Lettonia, e la medaglia di bronzo Adrian Sloninka, della Polonia.

Hanna Vilmi della Finlandia, numero uno al mondo femminile, ha dominato il primo posto, vincendo tutte le sue partite e perdendo solo tre set in 11 partite. Dominika Choi della Polonia si è classificata seconda con nove vittorie in 11 partite. La francese Elvina Vidot si è classificata terza con sette vittorie, completando le migliori prestazioni nella gara femminile.

#Accessibilità – Podio femminile ai 12° Campionati Europei 2023 con (da sinistra a destra) la medaglia d’argento Dominika Choi della Polonia, la medaglia d’oro Hanna Velmi della Finlandia e la medaglia di bronzo Elvina Vidot della Francia.

L’evento di Vilnius non solo ha messo in mostra l’abilità dei leader della classifica europea, ma ha anche fatto emergere talenti emergenti provenienti da vari paesi. Una menzione speciale va alla ceca Marketa Trnkakova, l’ultima giocatrice del torneo, che ha lottato coraggiosamente contro le migliori giocatrici europee e ha perso solo di poco alcune partite nel quinto set.

READ  30 Le migliori recensioni di Borsa Elisabetta Franchi testate e qualificate con guida all'acquisto

In conclusione, un enorme ringraziamento all’organizzatore del torneo, Linas Balcis, del Lituanian Blind Sports Club Vegas, la cui dedizione e impegno hanno reso possibile questo evento.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply