Immagine: montagne mongole dallo spazio

Immagine: montagne mongole dallo spazio

AKIPRESS.COM Mentre orbitava sopra la Mongolia centrale, un astronauta a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) ha catturato una foto delle montagne innevate del Gobi-Altai e delle pianure circostanti, ha riferito la NASA. Rapporti.

Il sole del tardo pomeriggio proietta lunghe ombre dalle cime delle montagne sulle pianure sottostanti. Numerosi canyon ripidi tagliano il massiccio, o massiccio, il cui aspetto aspro contrasta con le pianure che corrono lungo la parte superiore dell’immagine. La steppa è una prateria semi-desertica, o steppa, che fornisce pascolo ai pastori di bestiame della regione.

Parte di un piccolo lago asciutto è visibile in alto a sinistra dell’immagine. Negli anni più piovosi, le acque di questo lago alimentano il Lago Uruguay, fuori inquadratura in alto a destra. Questi e altri laghi vicini fanno parte dell’habitat per la conservazione degli uccelli acquatici della Valle dei Laghi e sono protetti come sito Ramsar.

Oltre a cavalli, bovini, cammelli, capre e pecore, la Mongolia ospita l’ibrido yak e bestiame noto come yaku (khainaag in mongolo). Dal 2000, quattro inverni rigidi hanno messo a dura prova il bestiame, principalmente a causa di neve o ghiaccio insolitamente alti che bloccano l’accesso all’erba. Le dimensioni delle mandrie sono aumentate rapidamente dopo il 1990, aumentando il numero di animali esposti a inverni rigidi.

Gli scienziati classificano le praterie che circondano il massiccio come semi-deserti freddi. Ad un’altitudine di circa 1.250 metri, le temperature annuali sono molto più basse che in montagna. La vetta più alta del massiccio, Ekh Bogd (noto anche come Trjun Bogd), raggiunge quasi 4.000 metri (13.000 piedi). Il clima delle vette è classificato come tundra artica perché la temperatura media annuale è inferiore allo zero. La principale regione della tundra dell’Asia si trova in Siberia, lungo la costa del Mar Glaciale Artico, 2.800 chilometri (1.750 miglia) a nord.

READ  Nei grafici - Quali settori universitari sono in crescita?

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply