I Neanderthal potevano parlare come gli umani

Modello 3D che mostra l’anatomia dell’orecchio umano (a sinistra) e dell’orecchio di Neanderthal

Ecologia ed evoluzione della natura

Sulla base dell’analisi dettagliata e delle strutture ricostruite digitalmente della struttura ossea dei crani di Neanderthal, il team del paleontologo Rolf Quam dell’Università di Binghamton (USA) ha fornito una risposta a un dibattito decennale sulle capacità linguistiche dei Neanderthal.

“Questo è uno degli studi più importanti a cui ho partecipato nel corso della mia carriera”, ha commentato l’esperto Quam nel 2021.

Il suo team ha raccolto risultati forti e chiari che dimostrano che i Neanderthal avevano la capacità di ricevere e parlare come gli umani.

Sulla base dei risultati di cui sopra, l’idea che i Neanderthal (nome scientifico Homo neanderthalis) siano più “antichi” degli esseri umani moderni (Homo sapiens) è obsoleta. Non solo, negli ultimi anni sono state raccolte molte prove che dimostrano che i nostri parenti umani devono in realtà essere molto più intelligenti di quanto pensiamo.

Si è scoperto che i Neanderthal avevano la capacità di sviluppare tecnologia, creare strumenti, creare arti e organizzare funerali per i morti, secondo il sito. Avviso scientifico Il 25 novembre.

In un altro rapporto, i Neanderthal una volta vivevano con l’Homo sapiens. Nel processo di integrazione nelle moderne società umane, i Neanderthal hanno lasciato tracce genetiche nei discendenti condivisi con gli umani.

Non si può escludere che i Neanderthal vivessero con gli umani, poiché potevano comunicare usando il linguaggio umano.

Circa 40.000 anni fa gli ultimi uomini di Neanderthal si estinsero, determinando l’estinzione dei nostri parenti.

READ  Sono iniziate le celebrazioni per l'80° anniversario dell'operazione in Normandia della Seconda Guerra Mondiale

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply