Viola Amherd chiede un’indagine esterna sui serbatoi acquistati da Ruag in Italia

Secondo un campione di svizzeri, Viola Amherd è il ministro che lavora meglio. Questo successo di riconoscimento, ottenuto con la benedizione dei sondaggi, non lo protegge però da tutti i momenti difficili. All’inizio di un nuovo anno scolastico, i vagabondi della Federal Arms Corp. Ruag si sono chiamati al suo diario. Il cancelliere federale responsabile della difesa ha deciso lunedì di avviare un’indagine esterna per chiarire una questione: l’acquisto da parte di Ruag di 96 carri armati Leopard 1 nel 2016.

Queste macchine sono stoccate in Italia, e se ne è parlato molto ultimamente. L’Olanda voleva ricomprarli per inviarli nell’esercito ucraino, in guerra contro l’invasore russo. Il Consiglio federale ha finito per porre il veto, citando ancora una volta la neutralità.

Interessato a questo articolo?

Non perdere nessuno dei contenuti pubblicati quotidianamente: iscriviti ora! 9.- Franchi svizzeri Il primo mese per accedere a tutti i nostri articoli, profili e analisi.

Consulta le offerte

Buoni motivi per iscriversi a Le Temps:

  • Consulta tutti i contenuti illimitati sul sito Web e sull’applicazione mobile

  • Accedi alla copia cartacea in versione digitale entro le ore 7.00.

  • Approfitta dei privilegi esclusivi riservati agli abbonati

  • Accesso agli archivi

READ  Dove andare in Italia? Città da vedere
We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply