Università di Neurologia e Ictus: l'Ospedale universitario di Brandeburgo amplia l'offerta

annuncio

Questa buona notizia è stata annunciata venerdì dalla direttrice della clinica Gabriele Wolter, dal professor Christian Ewald, dal direttore della clinica di neurochirurgia e dal direttore medico della clinica e primario di anestesia e terapia intensiva Dr. Matthias Springer con il sindaco Stephen Schiller e il docente speciale Dr. Alexander Kunz, futuro neurologo capo, in una conferenza stampa tenutasi poco dopo.

A causa del mandato diffuso per le cure d'urgenza, l'Ospedale Universitario deve far fronte a un numero crescente di casi neurologici e di emergenza. Allo stesso tempo, il Dipartimento specializzato di Neurochirurgia dell’Ospedale Universitario garantisce cure chirurgiche di alta qualità a livello regionale per i pazienti con malattie del sistema nervoso. La vasta esperienza del Policlinico Universitario rende la costante disponibilità di competenze neurologiche essenziale per la diagnosi e il trattamento di un'ampia gamma di patologie neurologiche.

Lo scopo della creazione del Dipartimento di Neurologia è quello di creare competenze neurologiche costantemente disponibili per il trattamento ottimale dei pazienti con malattie neurologiche. Poiché questi pazienti spesso sviluppano anche disturbi funzionali di altri apparati, lo scambio multidisciplinare tra diverse specialità specializzate è fondamentale per ottenere il miglior trattamento possibile.

Tuttavia, l’idea di istituire il reparto di neurologia nella clinica cittadina esiste da diversi decenni. Sia il direttore generale che i neurochirurghi hanno lottato ripetutamente per poter allestire un proprio reparto neurologico nell'ospedale. Trent'anni fa si tentò di riunire il reparto di Neurologia nella clinica in un nuovo edificio. Ma ciò non è avvenuto in quel momento perché all’epoca non c’era il via libera da parte del Ministero della Salute.

Quando nel 2006 furono annunciate le cliniche statali, l'allora clinica municipale si unì a un gruppo di lavoro con le cliniche Haviland, l'ospedale Marien e le cliniche di Belitz e insieme svilupparono un concetto e si offrirono di rilevare la clinica statale di Brandeburgo. Questo non ha funzionato in quel momento. La clinica fu poi consegnata ad Asclepio, così come altre due cliniche, Lupin e Teobite. Quindi hanno continuato a cercare di mantenere la cooperazione, ma non è mai andata bene.

READ  La meteora ha trasformato la notte in giorno creando bellissime immagini nel cielo notturno

Il professore di Neurochirurgia Christian Ewald, le cui neuroscienze hanno sempre fatto parte della clinica, è sempre stato forte. “Quest’anno abbiamo osato presentare una domanda simile allo Stato. Siamo riusciti a consegnarla alla fine di gennaio. L’abbiamo sviluppata insieme e poi abbiamo presentato questa domanda il 19 marzo, con l’approvazione della sanità compagnie di assicurazione, che “Possiamo allestire una clinica neurologica qui”.

“Con il nuovo Dipartimento di Neurologia, stiamo colmando un’importante lacuna nell’erogazione delle cure presso il nostro Ospedale Universitario. Ciò ci consente di rispondere alle crescenti esigenze di una popolazione in crescita e di migliorare in modo sostenibile la qualità dell’assistenza ai pazienti”, ha aggiunto. Il nuovo dipartimento rafforza l’Ospedale universitario come importante fornitore di servizi sanitari nel Brandeburgo”. Il focus del dipartimento sarà il trattamento delle emergenze neurologiche acute e un’intensa cooperazione interdisciplinare per ottenere i migliori risultati terapeutici possibili.

È giunto il momento di istituire il Dipartimento di Neurologia, la cui apertura ufficiale è prevista per il prossimo trimestre. Il primo passo è trovare otto specialisti. Stiamo ancora cercando personale neurologico esperto e c’è bisogno di personale terapeutico, ma siamo ben preparati. Per quanto riguarda gli aspetti tecnici, come la risonanza magnetica o la TC, siamo ben attrezzati e preparati per i compiti futuri. Ma c’è bisogno di un primario per il nuovo dipartimento, che comprende un docente speciale, il Dr. Andreas Kunz è stato presentato e creerà e guiderà il nuovo dipartimento a partire dal 1° giugno.

medico. Andreas Kunz ha 50 anni, è sposato con tre figli. Vive a Berlino, ma conosce la città sul fiume Havel poiché è stato primario di neurologia presso la Clinica specializzata Asklepios di Brandeburgo da giugno 2021 a settembre 2022. Ha completato la sua formazione specialistica presso l'Ospedale universitario di Dresda, dove ha trascorso 10 anni . Da lì è andato alla Charité Berlin e lì ha esercitato fino al 2019, dove ha lavorato come medico mobile di emergenza per l'ictus per circa 10 anni.

READ  30 Le migliori recensioni di San Valentino Per Lui testate e qualificate con guida all'acquisto

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply