Un enorme oceano scoperto sotto la crosta terrestre contiene più acqua di quella in superficie

Sembra che ultimamente escano ogni giorno storie scientifiche straordinarie, che hanno tutte lasciato a bocca aperta le nostre giovani menti.

Innanzitutto è stato scoperto un terrificante buco nero che punta dritto verso di noi, poi è stato scoperto un enorme buco nel sole e è stato ritrovato un continente perduto dopo essere scomparso per 375 anni.

Ora, le persone si sono appena rese conto che sotto la crosta terrestre si nasconde un enorme oceano.

Si scopre che c’è un’enorme quantità di acqua a 400 miglia sottoterra immagazzinata in rocce conosciute come “ringwoodite”.

Gli scienziati hanno già scoperto che l’acqua è immagazzinata all’interno delle rocce del mantello in uno stato spugnoso, che non è né liquido, né solido, né gassoso, ma invece in un quarto stato.

Scientifico carta Lo studio, intitolato “Dessiccating melting at top of the lower mantle”, è stato pubblicato nel 2014 e ne ha presentato i risultati.

Sotto la superficie c’è una quantità di acqua tre volte superiore a quella degli oceaniiStock

“La Ringwoodite è come una spugna, assorbe l’acqua”, disse all’epoca il geofisico Steve Jacobsen. “C’è qualcosa di molto speciale nella struttura cristallina della ringwoodite che le consente di attrarre l’idrogeno e intrappolare l’acqua.”

“Questo minerale potrebbe contenere molta acqua in condizioni di mantello profondo”, ha aggiunto Jacobsen, che faceva parte del team dietro la scoperta.

Ha aggiunto: “Penso che abbiamo finalmente visto le prove di un intero ciclo dell’acqua della Terra, che può aiutare a spiegare l’enorme quantità di acqua liquida sulla superficie del nostro pianeta abitabile. Gli scienziati hanno cercato quest’acqua profonda perduta per decenni.”

READ  Investigatore della polizia arrestato per telefonate con sospettati di rapina in banca a Bulawayo

Gli scienziati raggiunsero questi risultati in quel periodo dopo aver studiato i terremoti e aver scoperto che i sismografi rilevavano le onde d’urto sotto la superficie terrestre.

Da ciò, furono in grado di dimostrare che l’acqua era intrappolata nella roccia conosciuta come ringwoodite.

Se le rocce contengono solo l’1% di acqua, ciò significa che sotto la superficie terrestre c’è tre volte più acqua che negli oceani in superficie.

Questa non è l’unica importante scoperta fatta recentemente dagli scienziati. In effetti, i ricercatori hanno scoperto un ecosistema completamente nuovo ribaltando la crosta vulcanica con l’aiuto di un robot sottomarino, dimostrando che anche adesso la natura ha ancora molti segreti da scoprire.

Non è tutto! Ecco le nostre migliori coperture scientifiche:

sottoscrizione Per la nostra newsletter settimanale gratuita Indy100

Condividi la tua opinione nelle nostre notizie democratiche. Fai clic sull’icona del voto positivo nella parte superiore della pagina per contribuire a far salire questo articolo nella classifica Indy100.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply