Dopo essere stata chiusa a lungo per lavori di restauro e riqualificazione – e dopo aver subito vari rinvii – finalmente giovedì 20 febbraio Piazza Ariostea torna a disposizione della città. Con un nuovo aspetto che però non cambia la forma storica che l’ha sempre contraddistinta nella sua autenticità.

Il restauro ha riguardato l’illuminazione, la statua di Ludovico Ariosto, i gradoni, l’anello e gli spazi verdi. Un bel lavoro che ha rimesso a nuovo uno dei più posti più iconici della vita diurna e notturna di Ferrara

L’intervento è inserito nell’intervento Interregiionale “Ducato Estense” del Piano stralcio “Cultura e Turismo”, per un importo complessivo di 1.500.000 euro.

Foto di Nicola Franceschini