Signor Putin: l'Ucraina sarà punita per aver attaccato la Russia il giorno delle elezioni

Putin ha accusato l'Ucraina di aver attaccato diverse regioni della Russia per interrompere le elezioni presidenziali e si è impegnato a rispondere a questa azione.

“Dal 12 marzo, il governo ucraino ha mobilitato commando, mercenari stranieri e forze di supporto per tentare di infiltrarsi nel territorio russo, inclusi quattro incidenti nell'oblast di Belgorod e uno a Kursk”, ha detto il generale in una riunione del Consiglio di sicurezza. della Federazione Russa il 15 marzo.

Il capo del Cremlino ha affermato che gli attacchi dell'Ucraina non hanno assolutamente alcun significato dal punto di vista militare e mirano solo a “interrompere il processo di voto presidenziale e ad intimidire il popolo russo nelle regioni di confine”.

“Hanno fallito in ogni attacco. Tutte le incursioni sono state respinte e i soldati nemici sono stati costretti a ritirarsi con pesanti perdite. L'esercito ucraino ha mobilitato più di 2.500 soldati, 35 carri armati e 40 veicoli blindati per la guerra, ma ha perso il 60% delle forze e Di più.” Il presidente russo ha dichiarato: “Più del 50% dei carri armati e dei veicoli blindati sono impegnati in questo sforzo”.

Il signor Putin alla riunione del Consiglio di Sicurezza della Federazione Russa del 15 marzo. immagine: Reuters

Putin ha annunciato che la difesa aerea russa ha intercettato il 95% dei missili e dei proiettili di artiglieria provenienti dall'Ucraina, ma ha ammesso che molti civili sono rimasti feriti e si è impegnato a sostenere le famiglie delle vittime.

“Questi attacchi saranno puniti. Il popolo russo mostrerà una solidarietà più forte di fronte ai raid”, ha aggiunto.

Funzionari della provincia di Kherson nominati dalla Russia avevano precedentemente accusato l'esercito ucraino di aver bombardato edifici utilizzati come seggi elettorali nei distretti residenziali di Kakhovka e Prilevka, causando danni alle infrastrutture e ferendo numerose persone.

READ  Nuova analisi del DNA di Ötzi: era più oscuro e più solido di quanto pensassimo

I funzionari ucraini non hanno commentato queste informazioni.

Gruppi di milizie filo-ucraine, tra cui la Legione Russa Libera (FRL), il Corpo dei Volontari Russi (RVC) e il Battaglione Siberiano, hanno ripetutamente attraversato il confine negli ultimi giorni, entrando negli oblast russi di Kursk e Belgorod con il sostegno della Federazione Russa. .

L'Ucraina ha ripetutamente affermato che gruppi di miliziani come FLN e RCV hanno lanciato i propri attacchi sul territorio russo e non hanno agito sotto gli ordini di Kiev, affermando che ciò dimostra che “la Russia non ha alcun controllo sulla situazione interna”.

Parallelamente alla campagna delle milizie pro-Kiev, l’esercito ucraino ha costantemente lanciato droni suicidi per attaccare il territorio russo. Funzionari del distretto di Belgorod hanno registrato il 14 marzo che almeno due persone sono state uccise e molte altre sono rimaste ferite a causa di un attacco da parte di un drone suicida ucraino.

Un drone Lancet ha fatto irruzione in una serie di veicoli corazzati ucraini che attraversavano il confine

I droni Lancet hanno attaccato una serie di veicoli blindati che entravano nel territorio russo in un video diffuso il 14 marzo. video: Il BQP è sopravvissuto

I media russi hanno affermato che i recenti attacchi transfrontalieri sono stati un tentativo di “creare il panico in Russia, screditare la leadership militare e politica, nonché interrompere i preparativi per le elezioni presidenziali”.

Secondo gli esperti occidentali, i bombardamenti e l’incursione nella regione hanno costretto Mosca a disperdere le sue forze per affrontare e indebolire la sicurezza del confine russo. Tuttavia, alcuni esperti ritengono che i falliti tentativi di raid transfrontalieri potrebbero dare alla Russia un vantaggio sul fronte dell’informazione, aiutando l’opinione pubblica del paese a unirsi e sostenere il governo.

Vo Anh (Teo TASS, Reuters)


We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply