photoGli uomini sono come le scarpe col tacco: ci sono quelli belli che fanno male, quelli che non ti piacciono fin dall’inizio, quelli irraggiungibili che non potranno mai essere tuoi, quelli che affascinano in partenza ma poi capisci che non sono niente di speciale e infine, quelli che non ti stancherai mai di avere con te.
Una delle citazioni più celebri di Carrie in un episodio di Sex And The City ci fa pensare che le scarpe siano un pezzo della nostra anima femminile. Per questo volevo dare alcuni consigli sull’abbinamento e sulla “fattezza” delle scarpe col tacco.
Innanzitutto come si sa il colore della scarpa va sempre abbinato alla borsa e agli eventuali accessori, di qualsiasi colore essi siano.
Se si vogliono indossare dei jeans i tronchetti sono perfetti, le decolletè vanno meglio invece coi leggings poichè rendono la caviglia più affusolata e sottile (la decolleté mette molto in risalto la caviglia). Se avete il problema dei polpacci grossi, gli stivali sono l’ideale!, e se non vi piacciono, meglio scegliere il tacco basso perchè si noteranno molto meno.  Ricordate che più il tacco è alto, più il muscolo sta in tensione e di conseguenza acquista volume.
Il laccetto alla caviglia è perfetto se avete le caviglia sottili, altrimenti è assolutamente da evitare poichè concentra troppa attenzione su un punto che magari per voi è debole.
Le scarpe con il cinturino sono perfette da abbinare ad un abitino semplice e sbarazzino. Se siete molto alte e amate il tacco, un 10 cm è un ottimo compromesso perchè con un tacco più alto sembrereste dei giocatrici dell’ NBA.
Un’ultima accortezza riguardo a un caso che mi sta molto a cuore: le zeppe. Le zeppe non sono tacchi, sono zeppe e sono esteticamente anti-sesso al pari delle ballerine. Se volete rimorchiare, evitatele!, piuttosto mettetevi delle belle tennis. Se non siete troppo alte e non amate i tacchi, quelle stile “carro armato” fanno per voi in quanto hanno almeno 3 cm di suola. Ci sono anche quelle che coprono la caviglia ma hanno la zeppa interna che vi farà guadagnare minimo 8 cm. Scarpe di questo tipo si trovano su internet a 30 euro e nuovissime evitando di spendere 200€ perchè “tanto durano uguale”
Io non credo riuscirei mai a stare senza scarpe col tacco, al di là degli effetti ottici che i tacchi donano alla nostra figura, il bello di poterseli mettere è il sentirsi molto più eleganti e sicure, restando pur sempre noi stesse, come quando indossiamo una sneaker. Credo sia una delle cose più belle dell’essere femmina, il poter avere un aiuto concreto per il famoso detto “altezza mezza bellezza”, ovvero qualche centimetro in più con uno schiocco di dita… e la strisciata di un bancomat. 🙂
Sara Noli