Sgambi ‘scende in campo’ con una lista che si chiamerà “Rinascimento”  e che correrà alle prossime amministrative per ottenere la poltrona di sindaco di Ferrara.

Il motivo principale della candidatura di Sgarbi, spiega lo stesso a Repubblica, è stata “la pessima gestione delle politiche culturali della città. L’intenzione sarebbe dunque quella di “concorrere e conquistare l’amministrazione della città e restituirle il suo primato culturale”.

Non esclude, infine, le alleanze purchè “siano fatte con persone libere”.