Sette morti e due dispersi in Italia per un'ondata di maltempo (foto)

Sale a sette morti e due dispersi il nuovo bilancio delle vittime dell'ondata di maltempo che ieri ha colpito l'Italia. I disastri maggiori si sono verificati in Toscana, nell'area più ampia delle città di Prato e Pistoia. Oggi si deciderà se le scuole di queste due città rimarranno chiuse anche per i primi giorni della prossima settimana.

Il governo Meloni ha dichiarato lo stato di emergenza in tutte le regioni della Toscana colpite dalle piogge torrenziali senza precedenti e ha stanziato cinque milioni di euro per i primi interventi necessari. “Una volta determinati i dettagli del danno, tale importo aumenterà in modo significativo”, ha affermato il ministro della Protezione civile italiano Nello Mozzomici.

In totale, gli interventi dei vigili del fuoco italiani hanno superato le 4.000 operazioni in cinque regioni del Paese. Oltre alla Toscana, il maltempo nell'Italia centrale ha causato grossi problemi nelle regioni Umbria, Molise e Abruzzo nell'Italia centrale, ma anche nella regione nord-orientale del Friuli-Venezia Giulia.

Si prevede un ulteriore peggioramento delle condizioni meteo a partire da questa sera. Secondo le previsioni il maltempo interesserà inizialmente il Nord Italia (soprattutto il bolognese) e la Toscana, per poi estendersi al resto del Paese.

READ  PRO TV - Cosa è successo alla donna che mangiava 10 piatti ogni giorno nell'hotel all-inclusive! "Sono scioccato"

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply