Saranno ritratti in jazz quelli del prossimo appuntamento di Un fiume di Musica, giovedì 8 luglio sul piazzale di Palazzo Savonuzzi (via Darsena 57 a Ferrara), dove la canzone italiana d’autore sarà protagonista indiscussa per il penultimo evento in rassegna.

Canzoni fotografate tra gli anni Sessanta e i primi anni Settanta, in uno dei momenti di più alto valore. Sarà una serata dedicata dal gruppo D’Altro Canto ad autori quali Bruno Lauzi, Luigi Tenco, Bruno Martino, Lelio Luttazzi, con un’attenzione particolare a Sergio Endrigo, tra i migliori esponenti della canzone d’autore italiana di tutti i tempi. L’evento è a ingresso libero.

Il quartetto cercherà di cogliere tante delle opportunità musicali che queste canzoni forniscono e che, in breve tempo, le hanno consacrate ad autentici classici della musica leggera, ricercando un esplicito connubio con le sonorità del repertorio jazzistico con il quale saranno intrecciate conducendo quindi l’ascoltatore in un percorso generoso e variegato nei colori. Sul palco saliranno Francesca Marchi, alla voce, Corrado Calessi, al pianoforte, Riccardo Baldrati alla tromba, Enrico Trevisani al basso e Stefano Guarisco alla batteria.

Musica, cibo, socialità. Anche nel 2019 la musica torna a scorrere lungo il fiume Volano di Ferrara, con la quarta edizione di Un Fiume di Musica e con un programma ricco di buona musica e ricette prelibate. Dal 16 maggio al 15 agosto, il tratto di darsena di fronte Palazzo Savonuzzi in via Darsena, 57 si trasformerà in una vivace piazza sul fiume grazie agli aperitivi musicali e i saggi organizzati dalla Scuola di Musica Moderna-AMF.

Filo rosso del progetto saranno gli appuntamenti settimanali del giovedì sera in darsena, dove si potrà ascoltare la musica suonata dal vivo dagli insegnanti della Scuola di Musica Moderna. Diversi repertori e differenti sonorità si avvicenderanno una settimana dopo l’altra, sempre affiancati da una ricca offerta enogastronomica. Il ristorante La Romantica (via Ripagrande 36 Ferrara) e Da Maria pasta fresca (via Ripagrande 138 Ferrara) prepareranno ogni settimana un menu diverso, spaziando dalle ricette tradizionali ai piatti vegetariani e vegani, alla cucina più sperimentale.