Secondo l’esercito israeliano, esso ha sequestrato una roccaforte di Hamas a Gaza

Le rovine degli edifici crollati dopo il bombardamento israeliano a Khan Yunis, nel sud della Striscia di Gaza, 8 novembre 2023 – Fotografia: Mahmoud Hams / Agence France-Presse

Telex

Il nostro articolo è in costante aggiornamento!

A causa delle rigide restrizioni, l’ingresso nella Striscia di Gaza attraverso il valico di frontiera di Rafah è molto lento, poiché ogni giorno possono transitarvi solo un centinaio di camion. posto di blocco Tali notizie sono apparseIl valico di frontiera tra l’Egitto e la Striscia di Gaza rimane chiuso oggi, giovedì, per motivi di sicurezza. Corrispondente di Sky News Secondo questo non è vero.

Israele insiste nell’ispezionare ogni camion che entra nella Striscia di Gaza e afferma di monitorare i veicoli in ogni momento. Per questo motivo l’ingresso dei camion è molto lento.

Il valico di Rafah, attraverso il quale i convogli umanitari entrano nella Striscia di Gaza e i cittadini stranieri fuggono, è stato chiuso mercoledì per motivi di sicurezza.

Secondo l’IDF, le forze della Brigata di fanteria Nahal hanno catturato la roccaforte di Hamas a Gaza, il sito n. 17 a Jabalia, dopo 10 ore di combattimento. L’esercito israeliano ha affermato che i suoi soldati si sono scontrati con gli attivisti di Hamas e della Jihad islamica nella roccaforte, uccidendo dozzine di attivisti terroristi durante i combattimenti. Non hanno segnalato le loro perdite.

Secondo il rapporto, i soldati israeliani hanno trovato numerose armi e mine nei tunnel, incluso un tunnel vicino a un asilo che conduce ad una “ampia strada sotterranea”. L’esercito israeliano ha aggiunto che le forze hanno trovato anche “importanti” piani di battaglia nel sito n. 17.

READ  Prima della guerra, dopo la guerra: immagini di Israele! -Dinamani

L’esercito israeliano ha anche affermato che l’aeronautica israeliana ha effettuato raid contro centinaia di obiettivi nella Striscia di Gaza lo scorso giorno.

(I tempi di Israele)

Attualmente sono in corso trattative per raggiungere un cessate il fuoco umanitario di tre giorni nella Striscia di Gaza al fine di liberare una decina di ostaggi detenuti da Hamas. Lo hanno riferito gli egiziani, un funzionario delle Nazioni Unite e un diplomatico occidentale, che hanno parlato a condizione di anonimato Per AP Notizie.

Secondo fonti del giornale, Qatar, Egitto e Stati Uniti stanno mediando tra le due parti per un cessate il fuoco umanitario. Secondo un funzionario egiziano, i dettagli dell’accordo sono stati discussi questa settimana con il capo della CIA e una delegazione israeliana al Cairo. Se si raggiungesse un accordo sulla durata della pausa e sul numero di ostaggi da rilasciare e l’accordo venisse attuato con successo, il funzionario ha affermato che la stessa formula potrebbe essere utilizzata nuovamente per ulteriori pause e rilasci di ostaggi.

L’accordo consentirebbe l’afflusso di maggiori aiuti, compreso un limitato carburante, nei territori assediati per alleviare il deterioramento delle condizioni dei 2,3 milioni di palestinesi intrappolati lì.

Durante l’attacco del 7 ottobre, i terroristi di Hamas sono entrati anche nel Kibbutz Kfar Azza vicino al confine di Gaza, uccidendo almeno 54 persone. Rapporto video sul posto.

Nel fine settimana le forze israeliane, entrate nella Striscia di Gaza sia con forze di terra che con attacchi aerei, hanno assediato la città di Gaza nel nord e nei suoi dintorni, il che significava la distruzione delle strutture più importanti dell’organizzazione terroristica. Al comando militare senior – e ovviamente potrebbe iniziare il rilascio di circa 240 ostaggi portati a Gaza.

READ  30 Le migliori recensioni di Orecchini Uomo Clip testate e qualificate con guida all'acquisto

Circondata dalle forze israeliane (in tempi più tranquilli), Gaza City è un insediamento di 700.000 persone, con decine di migliaia di edifici (ovvero una potenziale fortezza) e decine di migliaia di forze di difesa. Sulla base dell’esperienza delle battaglie cittadine dei decenni passati, sarebbero necessari sforzi fino a 100.000 soldati nell’arco di diversi mesi per eliminare le forze armate in una città di dimensioni simili.

In questa analisi abbiamo scritto in dettaglio i dettagli dell’offensiva di terra e il motivo per cui significava che la guerra era entrata in una nuova fase >>>

  • Gli Stati Uniti d’America non sostengono la proposta di Benjamin Netanyahu secondo cui, una volta terminati i combattimenti nella Striscia di Gaza, l’area tornerà all’occupazione militare.
  • Come è avvenuto lunedì e martedì, mercoledì l’esercito israeliano ha aperto un corridoio umanitario per gli abitanti di Gaza in fuga verso sud.
  • In una dichiarazione congiunta, i paesi del G7 hanno condannato le azioni di Hamas e dei coloni estremisti israeliani.
  • Il segretario di Stato americano Antony Blinken ha ribadito a Tokyo che gli Stati Uniti non sostengono il cessate il fuoco tra Israele e Hamas.
  • L’esercito israeliano ha annunciato di aver ucciso Mohsen Abu Zeina, capo dell’intelligence e degli armamenti di Hamas.
  • L’Italia invia una nave ospedale sulla costa di Gaza per aiutare i feriti del conflitto israelo-palestinese.
  • Secondo Israele sono già stati distrutti 130 tunnel segreti. Dalle riserve d’acqua e dalle bombole di ossigeno trovate nei tunnel, i passeggeri israeliani conclusero che i voli erano destinati da Hamas ad essere utilizzati come nascondigli a lungo termine.
  • Nel 2023, le esportazioni di armi tedesche verso Israele sono aumentate di quasi dieci volte rispetto all’anno precedente.
  • Hezbollah potrebbe aver organizzato un attacco terroristico in Brasile e due persone sono state arrestate.
  • Secondo l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani, sia Israele che Hamas hanno commesso crimini di guerra.
READ  30 Le migliori recensioni di Tenda A Rullo Oscurante testate e qualificate con guida all'acquisto

Dai nostri partner

Seguici anche su Facebook!

Dai nostri partner

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply