Scozia e Irlanda vincono le competizioni WXV in circostanze entusiasmanti

Scozia e Irlanda festeggiano questa settimana dopo aver vinto rispettivamente i titoli inaugurali WXV 2 e WXV 3 negli ultimi giorni.

Al contrario, le squadre europee Italia e Spagna si leccano le ferite dopo aver saltato il torneo.

In Sud Africa, la vittoria per 38-7 con punti bonus degli scozzesi sul Giappone a Città del Capo venerdì significa che hanno chiuso con 15 punti, una differenza di +55 punti nelle tre partite.

L’Italia è entrata nella partita con gli Stati Uniti 24 ore dopo al secondo posto con 10 punti con una differenza di +31 punti, il che significa che doveva vincere con un punto in più e con un margine di 25 punti o più.

Con la squadra e lo staff scozzesi che guardavano dagli spalti dell’Athlone Sports Ground, l’Italia ha dato il massimo, segnando cinque mete e conducendo per 30-8 verso le fasi finali.

Ma la difesa americana ha tenuto duro e quando un giocatore italiano ha lasciato cadere la palla con l’orologio rosso e fischio finale, i giocatori scozzesi – che si mangiavano le unghie e camminavano su e giù – hanno iniziato a festeggiare.

Il punteggio di 30-8 ha significato che l’Italia ha chiuso con 15 punti, ma con un vantaggio di +53 punti, finendo così al secondo posto nell’evento a sei squadre in cui gli scozzesi hanno rivendicato gli onori.

“Le ragazze se lo meritano e vedere il capitano Rachel Malcolm sollevare la coppa è stato molto speciale e io e il gruppo dirigente siamo molto orgogliosi”, ha detto l’allenatore della Scozia Brian Eason dopo il torneo, che comprendeva anche Sud Africa e Samoa.

“È un momento importantissimo per il rugby femminile scozzese e voglio che le ragazze se lo godano perché ne hanno passate tante negli ultimi anni ed è stato un giro sulle montagne russe.

READ  Ora di punta! Amazon Prime Video è integrato nella Polestar 2

“Vincere sei partite di fila [three before the tournament and three in it] È stato eccellente e le cose sono progredite davvero in quel periodo, e ottenere il trofeo è solo la ciliegina sulla torta.

A Dubai, si è verificato un dramma simile all’arena The Sevens 2 di Dubai.
L’Irlanda ha iniziato sabato con 10 punti contro i nove della Spagna e si incontreranno per vedere chi uscirà vincitore.

Una meta di Claudia Peña Hidalgo e otto punti con la rete di Amalia Argudo hanno portato la Spagna avanti 13-3 all’intervallo.

Tuttavia, l’Irlanda è tornata in campo nel secondo tempo e le tentativi di Grace Moore e Neve Jones al 60° e 73° minuto – con il punteggio precedente convertito da Dana O’Brien che aveva calciato un rigore in precedenza – l’hanno vista passare sul 15-13.

“Non è facile entrare nello spogliatoio con 10 punti di vantaggio nel primo tempo a causa di un cartellino giallo [Linda Djougang was in the sin bin]”Abbiamo la capacità di affrontare la sfida e superarla a testa alta”, ha affermato Sam Monaghan, co-capitano dell’Irlanda.

“Penso che abbiamo rispettato il nostro piano di gioco esattamente come avevamo promesso e abbiamo giocato dove volevamo. La difesa della Spagna è stata probabilmente la più grande difesa che abbiamo affrontato.

“Ne abbiamo parlato nella seconda metà, dovevamo solo rafforzarci e scavare un po’ più a fondo per ottenere il controllo della collisione e creare slancio. Penso che lo abbiamo fatto molto bene.”
Alla fine, le Fiji sono balzate dalla Spagna al secondo posto, mentre hanno partecipato anche Kenya, Kazakistan e Colombia.

Il WXV 1 della Nuova Zelanda ha ancora un round di partite rimanenti e l’Inghilterra è in testa alla classifica dopo che la vittoria per 45-12 di venerdì sul Canada al Forsyth Barr Stadium di Dunedin li ha portati a due vittorie su due partite.

READ  La rara superluna “blu” illumina il cielo notturno di tutto il mondo

Sabato, il Galles ha perso 70-7 contro la Nuova Zelanda, mentre la Francia ha perso 29-20 contro l’Australia, lasciandola rispettivamente al sesto e quinto posto.

Il Galles affronterà l’Australia venerdì prossimo, mentre la Francia affronterà il Canada sabato e Inghilterra e Nuova Zelanda si incontreranno in una ripetizione della finale della Coppa del mondo di rugby dello scorso anno.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply