Rocket Lab Electron lancia un satellite radar che perfora le nuvole – Spaceflight Now

Un concetto artistico del satellite per immagini radar Acadia di Capella. Foto: Cappella.

Rocket Lab si sta preparando a lanciare il secondo dei quattro satelliti per immagini radar di nuova generazione di Capella Space a bordo di un razzo Electron dalla Nuova Zelanda alle 18:30 ora neozelandese (2:30 EDT/0630 UTC) di martedì.

Dopo essere decollato dal Pad B del sito di lancio privato di Rocket Lab sulla penisola di Mahia, il razzo consumabile Electron, alimentato dai nove motori del primo stadio di Rutherford, decollerà su una traiettoria sud-est, puntando a un’orbita circolare di 635 chilometri. È inclinato di un angolo di 53 gradi rispetto all’equatore. Questa sarà la quarantunesima missione orbitale del razzo Electron in generale e la nona nel 2023.

Dopo aver bruciato per 2 minuti e 25 secondi, il primo stadio elettronico si separerà e un singolo motore a vuoto Ruthford nel secondo stadio si accenderà per continuare l’ascesa del razzo. Dopo aver raggiunto l’orbita di parcheggio, la seconda fase sarà a poco più di nove minuti dal volo.

Il satellite Acadia-2 è raffigurato prima di essere racchiuso nell’involucro del carico utile di un razzo Electron. Foto: Laboratorio missilistico.

Dopo aver volato per circa 44 minuti, il motore Curie per la fase e-kick funzionerà per tre minuti per raggiungere l’orbita prevista. Il satellite Arcadia-2 si separerà dopo circa 57 minuti e 15 secondi di volo.

Rocket Lab ha lanciato il primo dei quattro satelliti Acadia su un razzo Electron recuperabile il 23 agosto 2023. Capella Space ha riferito di un “funzionamento impeccabile” del satellite entro una settimana dal raggiungimento dell’orbita. La società ha rilasciato la prima immagine radar satellitare che penetra le nuvole il 31 agosto, mostrando… Viste dalle montagne russe Nei parchi a tema negli Stati Uniti e in Giappone.

Acadia-1 Foto di Nagashima Spa Land, un parco divertimenti e luogo di villeggiatura a Kuwana, Mie, Giappone. Le montagne russe Steel Dragon 2000 sono mostrate in questa foto. L’altezza delle montagne russe è evidente nonostante l’elevato angolo di incidenza. Foto: Spazio Capella.

Acadia è il satellite per immagini radar di terza generazione gestito da Capella Space. Il suo radar ad apertura sintetica (SAR) è in grado di acquisire immagini della superficie terrestre giorno e notte, penetrando nuvole, nebbia, fumo e pioggia. Il veicolo spaziale è dotato di pannelli solari e batterie più grandi per alimentare un sistema radar più potente che fornisce una larghezza di banda maggiore rispetto ai precedenti satelliti di classe Whitney dell’azienda.

READ  Salvataggio cane orso: La testa è bloccata nella scatola... dopo un anno d'inferno... le autorità americane finalmente la liberano...

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply