rokafe t

È partita giovedì 23 maggio, e terminerà il 2 giugno, l’edizione 2013 della manifestazione musicale ferrarese dedicata alle Band emergenti.

 

L’obiettivo della manifestazione quello di unire musica di ogni, solidarietà, spazio per le band emergenti, momenti d’incontro per i giovani, concerti e concorso per brani di propria produzione ma ROCKaFE è anche altro, numerosi artigiani hanno possibilità di esporre i propri strumenti, ampio spazio per le scuole danza e l’immancabile possibilità di jam session con i musicisti.

Come dicevamo, una delle parole chiave della manifestazione è “solidarietà”, infatti parte del ricavato viene usato ogni anno per aiutare progetti di solidarietà, negli anni scorsi sono state aiutate svariate comunità come la Comunità d’accoglienza per malati terminali di AIDS “S.Chiara” di Padova, l’Associazione “Sprofondo” operante a Sarajevo, con P. Kizito Sesana ed “Amani” nel loro progetto di sostegno delle popolazioni Nuba in Sudafrica, l’associazione ferrarese di medici operante in Ecuador, “Amici della Fundation Tierra Nueva O.N.L.U.S.”, la comunità locale “PAPA GIOVANNI XXIII” di Don Oreste Benzi, l’associazione CALIMERO che svolge, grazie alle prestazioni gratuite e volontarie di circa 50 persone, attività ludiche, ricreative, di socializzazione o assistenziali a favore di ragazzi portatori di handicap psico-fisico grave.

Il tutto si svolge nel Parco della Fondazione Navarra, affiancato alla Sagra di San Maurelio a Malborghetto di Boara nella periferia di FERRARA.

Venerdì 31 si disputerà la finale del festival che proseguirà comunque fino a domenica 2 giugno.

rokafe