Rilievo Imran e Qureshi – Prajasakti

  • Corte Suprema assolta dal caso di crittografia

Islamabad: Il fondatore del Pakistan Tehreek-e-Insaf ed ex primo ministro Imran Khan, nonché il leader del partito ed ex ministro degli Esteri Muhammad Qureshi, hanno ricevuto un enorme sollievo. La Corte Suprema di Islamabad li ha dichiarati innocenti nel caso Sefar. A questo proposito, il giudice capo Amar Farooq e il giudice Miangul Hassan Aurangzeb hanno espresso un giudizio sommario: “Se non ci sono ulteriori casi contro queste due persone, possono essere rilasciate immediatamente”. È improbabile che questi due vengano rilasciati presto. Perché mentre Imran Khan è stato condannato nel caso Adat, Qureshi è stato arrestato il 9 maggio nello stesso caso. Imran Khan è stato condannato a tre anni di carcere nel caso Toshakhana. Tuttavia, i leader del PTI hanno espresso soddisfazione per la sentenza approvata dall’Alta Corte di Islamabad. Omar Ayoub ha espresso fiducia nell’assoluzione di Imran nei restanti casi. L’altro leader, Shibli Faraj, ha affermato che dietro i due leader c’è giustizia. Il senatore Ali Zafar ha affermato che, sebbene la sentenza sia stata ritardata, la giustizia ha prevalso. L’avvocato di Imran Khan, Salman Sabdar, ha detto: “Imran Khan non è un traditore. Tutto ciò che ha fatto è stato a beneficio del Paese”.


READ  La caratteristica leggendaria di WhatsApp: ora hai il controllo

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply