Questa antica forma di vita è sopravvissuta ai dinosauri e potrebbe “seppellirci” | un lavoro

Questo evento catastrofico ha svolto un ruolo cruciale nell’aiutare le piante da fiore a diventare le specie vegetali dominanti che conosciamo oggi.

Ci sono state molte estinzioni di massa nel corso della storia della Terra. Il più famoso di questi fu il risultato dell’impatto di un asteroide 66 milioni di anni fa. Anni, hanno cambiato il corso della vita sul nostro pianeta.

L’estinzione del Cretaceo-Paleogene (K-Pg) ne ha spazzato via almeno il 75%. Per tutte le specie sulla Terra, compresi i dinosauri, ma fino ad ora non era chiaro quanto influisse sulle piante da fiore.

Le piante non hanno scheletri o esoscheletri come la maggior parte degli animali, quindi i fossili sono relativamente rari rispetto agli animali, rendendo molto difficile comprendere il percorso dell’evoluzione solo dai fossili.

medico. Jamie Thompson del Milner Center for Evolution e il dottor Santiago Ramírez Barahona dell’Università Nazionale Autonoma del Messico hanno analizzato alberi evolutivi per 73.000 specie. Mutazioni nelle sequenze del DNA di specie di piante da fiore viventi (angiosperme).

Utilizzando sofisticati metodi statistici, hanno applicato modelli di “nascita-morte” per stimare i tassi di estinzione nel corso del tempo geologico.

Sebbene i reperti fossili dimostrino che molte specie si estinsero, i loro lignaggi, come famiglie e ordini, sopravvissero abbastanza a lungo da prosperare e poi dominare, su circa 400.000. Oggi vivono circa 300.000 specie di piante. Sono piante da fiore.

Esistono prove che la stragrande maggioranza delle famiglie di artropodi che vivono oggi esistevano prima dell’evento K-Pg: gli antenati delle specie di orchidee, magnolia e menta vivevano sulla Terra insieme ai dinosauri.

Immagine di Fotolia/Orchidea

READ  Praticamente nessuno riesce a trovare un robot diverso, giusto?

Jimmy Thompson ha sostenuto che dopo l’estinzione della maggior parte delle specie sulla Terra durante il K-Pg, le piante multicellulari hanno preso il sopravvento, proprio come i mammiferi hanno preso il sopravvento sui dinosauri, e ora quasi tutta la vita sulla Terra dipende ecologicamente dalle piante da fiore.

Allora cosa li ha resi abbastanza forti da sopravvivere nonostante non fossero in grado di muoversi e facessero affidamento sull’energia del sole?

Secondo il Dott. Secondo S.Ramirez-Barahonas, le piante da fiore hanno una straordinaria capacità di adattamento: utilizzano diversi meccanismi per disperdere e impollinare i semi, alcune replicano il loro intero genoma, altre hanno sviluppato nuove modalità di fotosintesi.

Sciencealert.com suggerisce che anche loro potrebbero sopravvivere a noi.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply