Putin riceve il “caro amico” Modi durante la sua prima visita in Russia dopo la guerra in Ucraina | Notizie della guerra tra Russia e Ucraina

Il presidente russo Vladimir Putin ha accolto a Mosca il primo ministro indiano Narendra Modi, definendolo suo “caro amico”, in occasione della sua prima visita nel Paese dall’invasione russa dell’Ucraina.

Putin ha abbracciato Modi lunedì nella sua casa di Novo-Ogaryovo, fuori Mosca, e ha visitato la sua residenza prima dei colloqui formali al Cremlino martedì.

Putin ha detto a Modi che era “molto felice” di vederlo, secondo l’agenzia di stampa ufficiale russa TASS.

L’agenzia di stampa russa “Novosti” ha citato le parole di Putin: “I nostri colloqui ufficiali si terranno domani, ma oggi, in questo ambiente confortevole e caloroso, molto probabilmente potremo discutere degli stessi problemi, ma in modo informale”.

Il presidente russo ha offerto a Modi tè, frutti di bosco e dolci e lo ha portato in giro per il parco in un risciò motorizzato.

Modi ha pubblicato le foto del suo arrivo a Mosca sul sito web X, in russo e inglese, dicendo che “non vede l’ora di approfondire la speciale e illustre partnership strategica tra i nostri due paesi”.

“Le forti relazioni tra i nostri paesi andranno molto a beneficio del nostro popolo”, ha scritto Trump su Twitter, pubblicando una foto di se stesso e Putin che li abbraccia.

L’ultima visita di Modi in Russia è avvenuta nel 2019, quando ha partecipato a un forum nel porto dell’estremo oriente di Vladivostok e ha incontrato Putin. I due leader si sono incontrati anche nel settembre 2022 al vertice dell’Organizzazione per la Cooperazione di Shanghai, tenutosi in Uzbekistan.

READ  Università di Patrasso: lo rivelano studenti statali affetti da problemi psicologici e “speciali”.

La Russia rimane un importante fornitore di petrolio e armi a prezzi scontati per l’India, soprattutto dopo le sanzioni imposte a Mosca dagli Stati Uniti e dai suoi alleati, in risposta all’invasione russa dell’Ucraina e che hanno chiuso la maggior parte dei mercati occidentali alle esportazioni russe.

Secondo gli analisti, l’India ora riceve più del 40% delle sue importazioni di petrolio dalla Russia.

Petrolio e armi

Sotto la guida di Modi, l’India ha evitato di condannare l’azione militare russa in Ucraina, sottolineando al contempo la necessità di una soluzione di pace. Ma l’isolamento della Russia dall’Occidente e la sua crescente amicizia con Pechino hanno influito sulla partnership di lunga data tra Mosca e Nuova Delhi.

Il presidente russo Vladimir Putin e il presidente cinese Xi Jinping si incontrano a margine del vertice dell’Organizzazione per la cooperazione di Shanghai del 2024 in Kazakistan [File: Sergey Guneyev/Sputnik/Kremlin Pool Photo via AP]

India e Cina sono feroci rivali in lizza per l’influenza strategica nell’Asia meridionale. Lo scontro scoppiato nel giugno 2020 lungo il conteso confine sino-indiano ha cambiato radicalmente il loro rapporto già teso, mentre le forze rivali combattevano con pietre, mazze e pugni. Almeno 20 soldati indiani e quattro soldati cinesi furono uccisi. Le tensioni continuarono nonostante i colloqui.

Modi non ha potuto partecipare al vertice dell’Organizzazione per la Cooperazione di Shanghai, un gruppo di sicurezza istituito da Mosca e Pechino, che si è tenuto in Kazakistan la scorsa settimana.

Allo stesso tempo, le potenze occidentali hanno anche coltivato legami con l’India come baluardo contro la Cina e la sua crescente influenza nella regione dell’Asia-Pacifico, facendo pressione su di essa affinché prendesse le distanze dalla Russia.

L’India fa parte del cosiddetto gruppo Quad con Australia, Giappone e Stati Uniti, che si oppone alla Cina nella regione Asia-Pacifico.

Lunedì il Dipartimento di Stato americano ha dichiarato che Washington ha espresso le sue preoccupazioni all’India riguardo alle sue relazioni con la Russia nel contesto dell’invasione dell’Ucraina da parte di Mosca.

READ  30 Le migliori recensioni di Kit Videosorveglianza Wifi testate e qualificate con guida all'acquisto

“Esortiamo l’India, come facciamo con qualsiasi altro Paese quando trattiamo con la Russia, a chiarire che qualsiasi soluzione al conflitto in Ucraina deve essere tale da rispettare la Carta delle Nazioni Unite, l’integrità territoriale dell’Ucraina e la sovranità dell’Ucraina”, ha affermato il portavoce del Dipartimento di Stato. Matthew Miller ha detto ai giornalisti.

“L’India è un partner strategico con il quale abbiamo un dialogo pieno e franco, comprese le nostre preoccupazioni sul rapporto con la Russia”.

Gli analisti affermano che Modi dovrebbe cercare di mantenere stretti legami con la Russia, dato il ruolo di Mosca come importante fornitore di difesa per l’India.

“La cooperazione nel campo della difesa sarà chiaramente un’area prioritaria”, ha detto all’Associated Press Chitij Bajpai, ricercatore senior sull’Asia meridionale presso Chatham House, aggiungendo che il 60% delle attrezzature e dei sistemi militari dell’India “rimangono di origine russa”.

“Abbiamo assistito ad alcuni ritardi nella consegna di pezzi di ricambio… dopo l’invasione russa dell’Ucraina”, ha affermato. “Credo che i due paesi siano pronti a raggiungere un accordo logistico militare, che aprirebbe la strada a ulteriori scambi di difesa .”

Il primo ministro indiano Narendra Modi a Mosca
Il primo ministro indiano Narendra Modi a Mosca [X/@narendramodi]

Gli analisti hanno anche sottolineato che la posizione neutrale dell’India sulla guerra in Ucraina ha rafforzato gli sforzi di Putin per contrastare quello che lui chiama il dominio dell’Occidente sugli affari globali.

Dopo che nel 2023 è stato emesso un mandato d’arresto contro di lui dalla Corte penale internazionale per le sue azioni in Ucraina, i viaggi all’estero di Putin sono diventati rari negli ultimi anni. Gli analisti sostengono che il viaggio di Modi potrebbe aiutare il leader russo a consolidare la sua influenza.

READ  Patreon offre regali e altri strumenti di creazione

“Stiamo vedendo Putin fare un viaggio nostalgico – sai, è stato in Vietnam, è stato in Corea del Nord”, ha detto all’Associated Press Theresa Fallon, analista del Centro per gli studi sulla Russia, l’Europa e l’Asia.

“Secondo me, sta cercando di dimostrare che non è subordinato alla Cina, che ha delle opzioni e che la Russia è ancora una grande potenza”.

Anche lo sviluppo commerciale sarà un elemento importante nei colloqui, in particolare l’intenzione di sviluppare un corridoio marittimo tra il porto principale di Chennai in India e Vladivostok, la porta verso l’Estremo Oriente in Russia.

Il commercio tra India e Russia è aumentato fino a quasi 65 miliardi di dollari nell’anno fiscale 2023-24 grazie alla forte cooperazione energetica, ha detto venerdì ai giornalisti il ​​ministro indiano degli affari esteri Vinay Mohan Kwatra.

Le importazioni dalla Russia ammontavano a 60 miliardi di dollari e le esportazioni dall’India hanno raggiunto i 4 miliardi di dollari nell’anno fiscale 2023-2024, ha affermato Kwatra. L’anno fiscale indiano va da aprile a marzo.

Ha detto che l’India sta cercando di correggere lo squilibrio commerciale con la Russia aumentando le sue esportazioni.

Le principali esportazioni dell’India verso la Russia comprendono medicinali e prodotti farmaceutici, strumenti di comunicazione, ferro e acciaio, prodotti marittimi e macchinari. Le importazioni più importanti dalla Russia comprendono petrolio greggio e prodotti petroliferi, carbone e coke, perle, pietre preziose e semipreziose, fertilizzanti, oli vegetali, oro e argento.

Dalla Russia, Modi si dirigerà a Vienna per la prima visita di un leader indiano nella capitale austriaca dai tempi di Indira Gandhi nel 1983.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply