Putin ha fissato i termini dei negoziati con Kiev

Le condizioni annunciate da F. Putin è il seguente:

  • Ritiro completo delle forze ucraine dalle regioni di Donetsk, Luhansk, Kherson e Zaporizhia
  • L’impegno dell’Ucraina a non aderire alla NATO
  • Mettere l’Ucraina sulla neutralità e non aderire alla NATO come stato non nucleare
  • Tutte le sanzioni occidentali imposte alla Russia dovrebbero essere revocate.

Il presidente russo ha presentato le sue “condizioni” per porre fine alla guerra alla vigilia della conferenza di pace in Ucraina. La Russia non è invitata a partecipare alla conferenza organizzata dall’Ucraina e dai suoi alleati in Svizzera.

In un discorso trasmesso venerdì dalla televisione russa, Putin ha affermato che Mosca “cesserà immediatamente” il fuoco e inizierà i colloqui di pace se l’Ucraina ritirerà le sue forze da quattro regioni e abbandonerà il tentativo di aderire alla NATO.

“Non appena Kiev dirà di essere pronta per questo, e inizierà effettivamente a ritirare le sue forze e abbandonerà ufficialmente i piani per aderire alla NATO, cesseremo il fuoco immediatamente, letteralmente nello stesso momento, e inizieremo i negoziati”, ha detto Putin in una riunione. Con diplomatici russi.

Ha aggiunto che “non esclude la possibilità di preservare la sovranità ucraina” nelle regioni meridionali di Kherson e Zaporizhia “a condizione che la Russia abbia una forte relazione terrestre con la Crimea”.

Fermo immagine dal video/ponte di mangrovie in fiamme

La Russia afferma di aver annesso le quattro regioni dell’Ucraina menzionate da Putin nel 2022, sebbene non le controlli completamente.

Gli analisti militari sostengono da tempo che uno dei principali obiettivi di guerra di Mosca potrebbe essere quello di stabilire un ponte terrestre tra Russia e Crimea. Tuttavia, Putin e altri leader russi in genere cercano di giustificare l’invasione dicendo che stanno difendendo i russi e i russofoni dell’Ucraina orientale dal regime “neo-nazista” di Kiev.

READ  Nuova distinzione per uno studente della Scuola Secondaria di Tirnavo nel concorso di matematica

L’Ucraina e l’Occidente respingono queste accuse e affermano che le azioni militari russe sono una chiara aggressione di stile imperiale.

Stati Uniti d’America: F. non può. Putin detta le condizioni di pace all’Ucraina

Lloyd Austin a Singapore / NHAC NGUYEN / AFP

Lloyd Austin a Singapore / NHAC NGUYEN / AFP

Venerdì, il segretario alla Difesa americano Lloyd Austin ha respinto la richiesta del presidente russo Vladimir Putin che l’Ucraina ritiri le sue forze da quattro regioni che Mosca afferma di aver annesso.

Putin aveva detto venerdì scorso che Mosca avrebbe cessato il fuoco “immediatamente” e avrebbe avviato i colloqui di pace se l’Ucraina avesse ritirato le sue forze da quattro regioni e avesse abbandonato il tentativo di aderire alla NATO.

“Putin ha occupato illegalmente e occupa il territorio sovrano dell’Ucraina. Non può dettare all’Ucraina cosa deve fare per raggiungere la pace”, ha detto Austin dopo un incontro dei ministri della Difesa della NATO a Bruxelles.

Kiev: Questo è un insulto al buon senso

Venerdì, l’assistente presidenziale ucraino Mykhailo Podlyak ha respinto le condizioni del presidente russo Vladimir Putin per i colloqui di pace, compreso il ritiro delle forze ucraine da quattro regioni ucraine parzialmente occupate dalla Russia.

“Tutto questo è una totale frode. Quindi, ancora una volta, abbandonate le vostre illusioni e smettetela di prendere sul serio le “proposte russe”, che sono un insulto al buon senso”, ha scritto Podolyaks sui social network.

AFP/Scanpix/Vice capo dell'amministrazione dell'ufficio del presidente dell'Ucraina Mykhailo Podlyak

AFP/Scanpix/Vice capo dell’amministrazione dell’ufficio del presidente dell’Ucraina Mykhailo Podlyak

Leader della NATO: le proposte di pace di Putin in Ucraina non sono giuste

Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg/Joanna Geron/Reuters

Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg/Joanna Geron/Reuters

Venerdì il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha condannato le condizioni poste dal presidente russo Vladimir Putin per l’avvio dei colloqui di pace in Ucraina, descrivendole come una proposta per “più aggressione e più occupazione”.

READ  La Norvegia prevede di inviare nuovi sistemi di difesa aerea in Ucraina per sostituire quelli distrutti

“Questa non è un’offerta giusta”, ha detto Stoltenberg ai giornalisti dopo un incontro dei ministri della Difesa a Bruxelles.

Secondo lui, “questa proposta significa in realtà che la Russia deve raggiungere i suoi obiettivi di guerra nella speranza che gli ucraini rinuncino a un’area di territorio molto più ampia di quella che la Russia è stata in grado di conquistare finora”.

Dichiarazioni precedenti

15 minuti È interessante notare che il 5 giugno Putin ha dichiarato che c’erano 1.348 soldati e ufficiali russi detenuti in Ucraina e 6.465 soldati e ufficiali ucraini in Russia.

Ha anche affermato che la proporzione delle perdite irreversibili tra Russia e Ucraina è “circa una su cinque” (non ha fornito cifre esatte). Allo stesso tempo, F. Putin ha valutato anche la mobilitazione in Ucraina. Secondo lui, questo “non risolve i problemi del personale”, e le perdite della parte ucraina ammontano a circa 50.000 persone al mese.

Il 7 giugno Putin ha dichiarato che la Russia “non ha bisogno di mobilitarsi”. “Non lo stiamo pianificando”, ha detto rispondendo a una domanda di Sergei Karaganov, direttore della sessione plenaria del Forum economico internazionale di San Pietroburgo. Putin ha detto che l’esercito russo in Ucraina sta “espellendo il nemico” dal territorio “che dovrebbe essere sotto il nostro controllo”.

Putin ha affermato che le forze armate russe sono state in grado di reclutare 300.000 persone per partecipare ai Giochi del 2022 con la mobilitazione annunciata. Secondo lui, più di 300.000 volontari avrebbero firmato il contratto con il Ministero della Difesa “senza alcuna mobilitazione” l’anno scorso, e più di 160.000 persone dall’inizio di quest’anno.

Maggiori informazioni sulla guerra in Ucraina qui.

READ  PRO TV - Anna Lesko, una spiaggia perfetta. A quarantaquattro anni sfoggia un costume da bagno

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply