“Sono un uomo dagli umori forti. Non sono un politico di quelli imbalsamati, alla Andreotti”. Con queste parole al culmine della sua popolarità si autodefinì Achille Occhetto, l’ultimo segretario del Partito Comunista Italiano (dal 1988) e il primo segretario del Partito Democratico della Sinistra (fino al 1994), ospite d’onore per l’avvio della prima edizione della rassegna letteraria Autori a Corte, che apre i battenti martedì 15 luglio a partire dalle ore 20, presso il Giardino delle Duchesse di via Garibaldi,6 a Ferrara. All’articolata parata culturale che si svolgerà in quattro appuntamenti tra luglio e agosto, promossa da Federico Felloni e Vincenzo Iannuzzo dell’associazione culturale Charles Bukowsky, patrocinata dal Comune di Ferrara, Unaway Hotel Occhiobello, Estense.com e in collaborazione con numerose aziende locali,  l’autore si confronterà in una sorta di conversazione-spettacolo con il moderatore dell’incontro Sergio Gnudi – scrittore, poeta e manager – in cui si parlerà del suo ultimo libro: “La gioiosa macchina da guerra” (Editori Internazionali Riuniti), preceduto da una breve introduzione a cura di Paolo Frigani dell’Università di Ferrara ed Enzo De Mattei noto imprenditore e manager. Il 10 novembre del 1989 cade il muro di Berlino e Occhetto, dichiarando finita l’epoca storica della divisione del mondo in due blocchi contrapposti, incomincia a affermare che è giunto il momento di fare crollare anche il muro ideale che aveva diviso le forze democratiche e di sinistra della Resistenza. Due giorni dopo, in una celebrazione di partigiani alla Bolognina, lancia la “Svolta”. E con la “Svolta” l’idea del nuovo inizio della sinistra e di tutto il sistema politico italiano che segnerà, in questo modo, la fine storica del “centralismo democratico”.In questo libro-documento che affronta quello che l’autore definisce il “male oscuro” della sinistra, Occhetto svelerà quel che è avvenuto per comprendere quel che potrà avvenire. L’evento vedrà un prologo alle ore 20, denominato Antipasto d’autore, con una degustazione gratuita offerta dall’Hostaria dei Savonarola di Occhiobello e Il Borgo catering, seguito alle 20,30 dal saluto del vicesindaco e Assessore alla Cultura del Comune di Ferrara, Massimo Maisto. Successivamente (alle 20,40) inizio serata, che per l’occasione avrà come tematica: “Sport e corretta alimentazione”, con Davide Pelizzari life-coach e autore del libro Absolute Fitness, un interessante manuale che sintetizza  i più sofisticati metodi utilizzati dai campioni, rielaborati per l’allenamento di noi tutti e la nutrizionista Elisa Pampolini che parlerà dell’approccio consapevole verso il cibo e l’ambiente, tematiche contenute nel libro La cucina degli avanzi, una raccolta di ricette, che utilizzano gli avanzi della cucina, proposte con stile e gusto nuovi. Intervisterà gli ospiti il direttore editoriale della Casa Editrice Este Edition; Riccardo Roversi. Alle 21,30 gran finale di serata con Achille Occhetto. Ingresso e degustazione gratuita, info: 0532 1825598 (orario ufficio), 3929452716, www.este-edition.com o www.edizionilacarmelina.it.