Sabato 20 giugno, dalle 16.00 alle 18.00, in via Poledrelli 21, a Factory Grisù, ci sarà l’ultimo Open Day della prima sessione per conoscere meglio la Scuola d’Arte Cinematografica Florestano Vancini, prima scuola d’arte cinematografica della Regione Emilia Romagna. Il nuovo primo anno partirà ad ottobre. 

Per partecipare all’open day bisogna iscriversi tramite sito (www.scuolavancini.it). L’iscrizione è gratuita.

Sarà un modo per conoscere meglio la scuola, ascoltare i docenti che parleranno delle future lezioni e materie, scoprire gli spazi della sede. Alla fine dell’open day ci sarà un brindisi finale.

La scuola è promossa dalla società di produzione cinematografica Controluce Produzione Srl di Stefano Muroni e Valeria Luzi, presentata alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia assieme alla Regione Emilia Romagna.

L’unicità della scuola consiste nell’insegnare a tutti gli allievi come realizzare le proprie idee, cominciando dalla ricerca fondi fino ad arrivare alla produzione sostenibile seguita dalla distribuzione e vendita televisiva.

La Florestano Vancini lega così la formazione alla professione, la scuola al lavoro.

La scuola ha durata biennale con un terzo anno di specializzazione, ed è costituita da tre corsi, Regia, Recitazione e Sceneggiatura e rilascia il diploma con qualifica di professionista del settore. Gli aspiranti allievi devono avere tra i 19 e i 30 anni.

Il corpo docenti è composto da importanti professionisti del cinema italiano.

David di Donatello, Nastri d’Argento, docenti del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, insegnanti che si sono formati nelle maggiori scuole del mondo come l’Actor Studio di New York, fanno della Florestano Vancini una scuola di cinema di altissima qualità.