Installate e funzionanti già da oggi le nuove webcam turistiche del Comune di Ferrara. Un balzo tecnologico che consentirà, anche durante questi giorni di festa, di vedere comodamente da casa piazze e strade illuminate del centro storico di Ferrara.

Le webcam sostituite, acquistate dalle precedenti amministrazioni circa 10 anni fa, scattavano immagini statiche a bassa risoluzione e si aggiornavano ogni 120 secondi.

Le attuali, ottenute in comodato d’uso gratuito grazie alla collaborazione con SkyLine, uno dei portali di webcam più consultati, sono di ultima tecnologia, quindi in grado di catturare un flusso video continuo ad una risoluzione di 1920×1080 e 15 fps (frame per secondo).

“Finalmente anche Ferrara, come tutte le altre città patrimonio Unesco e le mete turistiche più ambite, si è dotata di webcam tecnologicamente avanzate che possono essere consultate da ogni parte del mondo, ammirando, anche a distanza, la bellezza della nostra città. In tempi di limitazioni agli spostamenti portiamo, con maggior definizione, un po’ di Ferrara in tutte le case”, dice il sindaco Alan Fabbri.

Siti come Skyline, utilizzati anche per vedere le condizioni meteo in una città, hanno giocato un ruolo centrale sul web in periodi di isolamento, tra lockdown e coprifuoco. Si sono registrati infatti milioni di accessi giornalieri perché hanno offerto a cittadini e giornalisti immagini in tempo reale delle città e delle piazze deserte di tutto il mondo.

“Abbiamo aggiornato le tecnologie per stare al passo con i tempi e migliorare l’offerta dei servizi. Nei prossimi mesi individueremo in città nuovi punti dove fissare queste webcam in modo da promuovere anche altri luoghi incantevoli del nostro Comune, e non solo il centro storico”.

Ad un’ora dalla pubblicazione sul sito Skyline, oggi, le webcam della nostra città hanno già raggiunto oltre 500 visite e oltre 120 utenti unici online contemporaneamente.

Le immagini delle webcam possono essere consultate senza inserzioni pubblicitarie sul sito web del Comune oppure sul sito Skyline.