La notte appena trascorsa si è portata via un pezzo di storia ferrarese: è morto Alfio Finetti nella casa di cura dove da anni era ricoverato.

Il primo a dargli l’addio è stato il suo ‘discepolo’ Andrea Poltronieri:”Buon riposo Alfio. Un abbraccio alla figlia Rita. Grazie per i sorrisi e le lacrime, grazie per aver portato Ferrara in giro per l’Italia,. Ricorderò per sempre quando mi dissi che dovevo insistere per portarla avanti e che a tua differenza, ero un bravo suonatore. Evviva Alfio, patrimonio della nostra cultura e della nostra storia”.