Giunta alla II edizione, anche quest’anno “La notte del Liceo Classico” ha coinvolto tantissimi studenti, professori e persone esterne agli istituti a livello nazionale. Ferrara ha fatto la sua parte grazie al Liceo Classico Ariosto che dalle 18 alle 24 ha proposto tantissime attività legate ad un indirizzo che purtroppo non viene più valorizzato come un tempo e che si spera possa tornare ad affascinare i ragazzi che devono intraprendere un percorso di studi dopo la scuola secondaria di primo grado.

La serata è iniziata alle 18 con una tavola rotonda dal titolo “Il Liceo Classico: per imparare ad usare il cervello in modo diverso” presieduta dal grecista e storico del pensiero antico Lorenzo Perilli e dalla grecista e professoressa di Filologia Classica Angela Maria Andrisano. Alle 20, l’ex docente dell’Ariosto Rosanna Ansani ha proposto una lezione-spettacolo dal titolo: “La Grecia radice-labirinto. Perché non possiamo liberarci delle nostre origini”.

Tra le 20 e le 24, sul palco dell’atrio Bassani (atrio centrale della scuola) si sono susseguite diverse classi dell’indirizzo Classico che hanno presentato rappresentazioni teatrali e musicali preparate insieme ai loro docenti.

In aula 16 e 17, intanto, era possibile visionare dei video preparati dagli alunni. Nella prima aula è stata addirittura organizzata una proiezione che gli spettatori hanno potuto visionare stando stesi su coperte e cuscini per sentirsi più vicini alle posizioni assunte dai nostri antenati Greci e Romani quando assistevano ad uno spettacolo privato nelle loro magioni.
In aula 21 e in atrio Europa, gli ospiti hanno potuto degustare cibo greco e non. In aula 26, infine, è stato possibile consultare l'”Oracolo di Delfi” dalle 21 alle 24. Gli avventori hanno potuto porgere alla sacerdotessa un quesito che li aiutasse a prendere decisioni future.

Che dire di più? È stata una bellissima serata all’insegna della cultura, a detta di tutti i presenti. Si spera che possa ripetersi in futuro e che l’iniziativa si allarghi anche agli altri indirizzi, progetto su cui stanno lavorando i rappresentanti, i delegati e i membri della consulta del liceo Ariosto.