Neuraspace collabora con Elecnor Deimos per migliorare il tracciamento dei detriti spaziali


Telescopio Alicanor Deimos Anste 2

Neuraspace, fornitore di gestione più intelligente del traffico spaziale (STM), ha collaborato con Elecnor Deimos, un rinomato fornitore di soluzioni di sorveglianza e sensibilizzazione spaziale per migliorare il tracciamento dei detriti.

Acquisendo dati critici da Deimos, questa partnership strategica mira a rafforzare le capacità di osservazione spaziale di Neuraspace, nonché il suo modello di fusione dei dati per la raccolta di dati da diverse fonti. Di conseguenza, Neuraspace può fornire analisi più accurate ai propri clienti, contribuendo così alla continua sicurezza e protezione delle sue risorse spaziali.

Ciò continuerà ad aggiungere vantaggi ai clienti, come un processo decisionale 100 volte più rapido, una riduzione dell’80% dei processi manuali, un aumento del 20% dei tempi di pianificazione, una migliore gestione dei veicoli spaziali/assiemi, una maggiore durata delle risorse, maggiori entrate e una migliore analisi dei dati con Riduci falsi avvisi ed eliminare manovre non necessarie.

La capacità di identificare e sfruttare i propri dati di tracciamento dei detriti consente inoltre a Neuraspace di apportare miglioramenti significativi alla guida per evitare le collisioni e al sistema generale di gestione del traffico spaziale basato sull’intelligenza artificiale (AI) e sull’apprendimento automatico (ML).

Negli ultimi mesi, Deimos ha condotto con successo test pilota con particolare attenzione alla fornitura di dati di telescopi per oggetti in orbita terrestre bassa (LEO), utilizzando il sensore Antsy2, uno dei quattro telescopi del Deimos Sky Survey Center. I risultati di questo progetto pilota hanno gettato le basi per le attività di partenariato. Includono la fornitura di dati ottici dai sensori Deimos e la progettazione e l’implementazione di due sensori ottici, che contribuiranno in modo significativo alla missione di Neuraspace.

READ  Sam Burns rivela che stava andando a "fare il bagno, il bagno" quando Zac Johnson lo ha invitato in Italia

Ismael Lopez, amministratore delegato di Deimos“Questo progetto con Neuraspace è pienamente in linea con la strategia di Deimos come fornitore leader a livello mondiale di soluzioni di osservazione spaziale. Il nostro impegno per l’esplorazione spaziale sostenibile è rafforzato da questa collaborazione e ci aspettiamo una partnership di successo con Neuraspace”, ha affermato.

Chiara Manfletti, Direttore e COO di NeuraspaceHa affermato: “Siamo lieti di collaborare con Deimos. Questa collaborazione consentirà a Neuraspace di migliorare le nostre capacità di osservazione spaziale e di rafforzare il nostro impegno nel garantire la sicurezza e la sostenibilità delle attività spaziali. Acquisendo telescopi ottici e dati da Deimos, Neuraspace completerà la sua esperienza esistente con la tecnologia avanzata del telescopio ottico SSA di Deimos.” Migliorando così la consapevolezza delle condizioni spaziali e contribuendo alla sicurezza e alla sostenibilità delle attività spaziali.

“Neuraspace e Deimos hanno già collaborato e continueranno a collaborare ogni volta che si presenterà l’opportunità di fornire ai clienti – governativi o commerciali – una rete più completa di telescopi ottici per l’acquisizione dati”.

Questa cooperazione in corso e l’acquisizione di infrastrutture tra Deimos e Neuraspace avviene nel contesto del progetto: “Neuraspace – L’intelligenza artificiale combatte i detriti spaziali”. È finanziato dal PRR portoghese – Piano di ripresa e resilienza e dai Fondi UE Next Generation.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply