UTILIZZO – Basta un’app gratuita e dallo smartphone si può trovare la bicicletta più vicina, sbloccarla tramite un codice QR e partire. Al termine della corsa la bicicletta si lascia in un qualsiasi parcheggio, purché legale. Le smart bikes sono facili da trovare, non hanno bisogno di postazioni fisse e vengono distribuite in modo omogeneo in tutta la città. Le smart bikes sono facili da prenotare e utilizzare. Gli utenti scaricano l’APP (gratuita) che indica sul proprio smartphone dove trovare la bicicletta più vicina grazie alla geolocalizzazione, un codice QR sblocca il lucchetto e si parte. A differenza dei servizi di noleggio tradizionali, anche parcheggiare la bicicletta è un’operazione ben più semplice: nessun luogo predefinito ma semplicemente parcheggiando dove si vuole nel rispetto delle regole, chiudendo manualmente il lucchetto, l’app terminerà la corsa.

MOBIKE: DESIGN, TECNOLOGIA, INNOVAZIONE – Le biciclette Mobike sono pensate e realizzate grazie a un design innovativo, in alluminio, sono dotate di cestino, hanno il sellino regolabile e sono equipaggiate di GPS, tessera SIM, pannello solare e di un lucchetto intelligente brevettato. Per quanto riguarda la manutenzione delle biciclette, Mobike ha lavorato in questi anni per rendere il servizio più affidabile e sicuro sia nei confronti del pubblico sia nei confronti di possibili furti e danni (il 100% dei componenti di Mobike non possono essere utilizzati su altre biciclette), le biciclette sono tracciabili con il GPS, sono dotate di antifurto e in caso di furto alcuni componenti come i freni non si azionano se Mobike non viene attivata attraverso l’ APP. Le biciclette sono ovviamente omologate e assicurate. L’utente sempre attraverso l’APP può segnalare anche eventuali guasti e malfunzionamenti: basta riportare il numero identificativo della bici e la descrizione del problema (con massimo 140 caratteri) che quindi sarà registrata nel sistema. I due modelli sono facilmente riconoscibili dal cestino nero per la Classic e dall’inconfondibile cestino arancione per il modello Lite.

L’AREA A TARIFFA AGEVOLATA – L’utilizzo delle Mobike è consentito su tutto il territorio comunale della città di Ferrara. È stata individuata una prima area a tariffa agevolata dove si pagherà la cifra stabilita. Tale area sarà visibile nell’app di Mobike evidenziata in blu. L’utilizzo di Mobike fuori da questa area a tariffa agevolata è consentito, ma se le biciclette non verranno riportate all’interno dell’area a tariffa agevolata entro le 24 ore successive alla chiusura del noleggio, Mobike addebiterà agli utenti un costo di servizio di 7 euro per recuperare la bicicletta. L’addebito verrà prelevato direttamente dal Portafoglio Mobike dell’utente anche nel caso sia provvisto di un Mobike Pass. Se il credito del Portafoglio Mobike andrà in negativo non sarà più possibile utilizzare la app se non inserita una nuova ricarica sufficiente a coprire il debito. I primi mesi saranno sperimentali per vedere come si orienta il servizio.

TARIFFE – La tariffa per la corsa singola è 1 euro per 20 minuti

Sono disponibili dei Mobike Pass ad un costo ulteriormente scontato:

  • 30 giorni a 9,90 euro (invece di 25 euro)
  • 90 giorni a 19,99 euro (invece di 60 euro)
  • 180 giorni a 37,50 euro (invece di 110 euro)
  • 360 giorni a 54,99 euro (invece di 150 euro)

Con il pass si potranno fare quanti più noleggi si vogliono durante la giornata e lo si potrà usare in tutta Italia. Basterà chiudere e riaprire la bici allo scadere delle 2 ore di utilizzo.