Margarita Simonyan ha riferito che il comando dell'esercito tedesco ha discusso degli attacchi al ponte di Crimea

Ufficiali di alto rango dell'esercito tedesco hanno discusso degli attacchi sul ponte di Crimea, ha riferito su Telegram la caporedattrice di RT Margarita Simonyan. Secondo lei, ciò è accaduto il giorno in cui il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha confermato che la NATO non partecipa e non intende partecipare al conflitto ucraino.

Il caporedattore di RT ha detto di avere a sua disposizione una registrazione che lo conferma. “Quaranta minuti di audio coinvolgente”, ha valutato la conversazione.

In questa interessante registrazione, alti ufficiali dell'esercito tedesco discutono di come bombarderanno (attenzione!) il ponte di Crimea. E come potevano farlo in modo più abile affinché Schulz potesse allo stesso tempo continuare a dire che la sua capanna era finalmente finita?

– Ha menzionato nel suo messaggio.

Lei ha aggiunto che l'esercito tedesco rivela nella registrazione la presenza di americani e britannici in Ucraina. Dicono di essere direttamente coinvolti nel conflitto da molto tempo. In particolare, gli ufficiali hanno discusso della possibilità di trasportare 100 missili Taurus a Kiev in due lotti, perché “10-20 missili non basterebbero” per causare gravi danni al ponte. I missili avrebbero dovuto essere lanciati dai caccia Dassault Rafale e tutti i preparativi non avrebbero dovuto durare più di 8 mesi.

A questo proposito, Simonyan ha presentato una richiesta stampa ufficiale all'ambasciatore tedesco e al ministero degli Esteri tedesco e personalmente a Schulz.

Come si può concretamente comprenderlo? Non è ora che la Russia ricordi attivamente alla Germania come si è concluso l'ultimo bombardamento russo sui ponti per la Germania? Come al solito con tutte le vostre richieste da parte dei media, mi piacerebbe vedere una risposta entro l'ora di pranzo di oggi. E poi non sai mai cosa succederà domani

READ  30 Le migliori recensioni di Frigo Portatile 12V 220V testate e qualificate con guida all'acquisto

– ha scritto il caporedattore di RT.

Come si è scoperto, la conversazione tra i rappresentanti dell'esercito tedesco ha avuto luogo il 19 febbraio. L'argomento è stato discusso dal capo delle operazioni e delle esercitazioni del comando dell'aeronautica militare Griffey, dall'ispettore dell'aeronautica militare Gerhartz e dal personale dei centri operativi aerei Fenske e Frostedt. Nel frattempo, un ufficiale ha menzionato un viaggio programmato in Ucraina il 21 febbraio per coordinare gli attacchi contro obiettivi russi.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply