Lungo 8,9 chilometri e alto 1074 metri

Anche quest’anno al via ci sarà il famoso allenatore di biathlon Andy Stitzel, così come i giovani pescatori di sci che utilizzano la pista dell’Hochfellnberg come forma di allenamento fitness. – F: Weitz

Tutto è pronto per il 49° Campionato Internazionale di Hochfellnberglauf di domenica 24 settembre. Per la gioia del comitato organizzatore SC Bergen (regione di Traunstein), negli ultimi giorni la cronaca online ha ripreso vigore. Il capo del comitato organizzatore, Dott. Jürgen Schmid.

Il vincitore dell’anno scorso Manuel Innerhofer e suo fratello gemello Hans Peter sono stati tra coloro che hanno preso una decisione spontanea. I due 28enni austriaci gareggiano per la squadra dell’LC Oberpinzgau e, insieme al canadese Remy Leroux, sono probabilmente i corridori di montagna più forti in campo. Ma da tenere in considerazione anche il keniano Timothy Kirui e l’italiano Riccardo Sterni. Con il vincitore dell’Hochfellnberglauf 2017, l’italiano Antonio Toninelli, c’è un altro corridore al vertice. “Tuttavia ci ha detto che avrebbe iniziato solo nella categoria amatoriale a causa della mancanza di tempo per allenarsi”, ha detto Schmid, che commenterà nuovamente la gara in diretta. Dal punto di vista tedesco, c’è molto da aspettarsi dalle seconde classificate locali Gabriele Wimmer, terza classificata lo scorso anno, e Anian Rottmüller, così come dalla campionessa locale della Coppa del mondo di biathlon e seconda classificata lo scorso anno Sofia Schneider.

Il record del percorso di White non dovrebbe essere in pericolo

Il segnale di partenza viene suonato come di consueto alle ore 10 su un prato presso la stazione a valle della funivia Hochfelln. I corridori più forti raggiungeranno il traguardo a Hochfellnhaus intorno alle 10.45 – dopo 8,9 chilometri e 1.074 metri di dislivello. Tuttavia, il record di 40:34,9 minuti stabilito dall’otto volte campione neozelandese Jonathan White nel 2002 non sarà in pericolo. Per fare un confronto: Innerhofer ha vinto l’anno scorso con il tempo di 44:58.1 minuti. Nel 2021, il campione locale Philemon Abraham ha vinto con il tempo di 43:11,6 minuti. Il record del percorso della dodici volte vincitrice Andrea Mayer dell’Austria è di 47:28,2 minuti, stabilito alla sua prima partenza nel 2008. L’anno scorso è stata la donna più veloce con 49:34,7 minuti. Se manterrà il suo impegno in breve tempo, la neo incoronata sette volte campionessa mondiale di corsa in montagna potrebbe potenzialmente vincere il suo 13° titolo. Esiste anche una classifica Inn/Chiemgau per tutti i corridori che partono da un club della regione. Oltre ai premi in denaro offerti ai primi tre classificati femminili e maschili, i vincitori delle classifiche regionali ricevono un buono per una diagnosi completa delle prestazioni, donato dal Centro sportivo e sanitario Remsting.

READ  Perché non mangiare lo zenzero con la tapioca? Scopri il motivo scientifico

La distribuzione dei numeri avrà inizio sabato a partire dalle ore 19 in sala

Prima dell’attesissimo giorno della gara, sabato 23 settembre a partire dalle 19:00 presso la Bergen Festival Hall si svolgerà una festa di benvenuto con la distribuzione dei numeri di partenza ai corridori d’élite e l’obbligatorio pasta party. I restanti numeri di partenza verranno consegnati sabato dalle 17:00 alle 18:30 presso il Centro informazioni turistiche di Bergen e domenica dalle 7:30 al parcheggio della funivia di Hochfelln.

La registrazione tardiva è possibile anche sabato dalle ore 17.00 alle ore 18.30 presso l’ufficio informazioni turistiche di Bergen e domenica dalle ore 7.30 alle ore 9.00 presso la stazione a valle della funivia Hochfelln presso Kaser 36. Dopo la tradizionale cerimonia dei fiori presso l’Hochfellnhaus alle ore 11 circa :30, la cerimonia di premiazione si terrà nella sala da ballo alle ore 14.00.

– Mmm

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply