La vittoria di Sinner offre agli italiani un altro sport da seguire Gazzetta democratica dell'Arkansas

Cortina d'Ampezzo, Italia – L'Italia pazza per il calcio ha una nuova ossessione. La prestazione di Jannik Sinner sul campo da tennis ha catturato l'attenzione della nazione.

E non è stato solo il modo in cui Sinner è tornato da due set sotto per sconfiggere Daniil Medvedev e vincere il titolo dell'Australian Open domenica.

Da quando Sinner ha raggiunto la finale dell'ATP Tour in casa a Torino e poi ha portato l'Italia al titolo di Coppa Davis nelle settimane successive a novembre, ha fatto notizia in tutto il calcio.

Il primo ministro italiano Giorgia Meloni ha scritto su Facebook: “Jannick Sinner ha scritto oggi una nuova pagina di storia che ci riempie di orgoglio”. “È un risultato degno di un vero campione”.

La finale di Torino è stata la partita di tennis più vista di sempre dalla televisione italiana, con 6,7 milioni di telespettatori. Non ci sarebbe da stupirsi se la partita di domenica avesse un pubblico più numeroso, anche se è stata trasmessa solo sulla pay tv, a partire dalle 9.30, nel paese natale di Sinner.

È una testimonianza dell'immagine pulita che ha il 22enne Sinner, della sua capacità di dire sempre la cosa giusta e agire nel modo giusto.

“Non ho mai visto un eroe così grande e semplice”, ha scritto Andrea Abudi, ministro dello sport italiano, su X, la piattaforma di social media precedentemente nota come Twitter. “Sono felice e onorato che sia italiano”.

L'interesse è dovuto anche al fatto che nessun italiano è riuscito a vincere un titolo del Grande Slam in quasi mezzo secolo, da quando Adriano Panatta sollevò il trofeo dell'Open di Francia nel 1976.

READ  [ريبورتاج / التثقيف الجنسي في مدرسة البنين]Sugamo riprende le domande sulla "mascolinità", il tema è "fuggire dalla vergogna", la realtà della gravidanza e del parto, i pregiudizi di genere... Come l'hanno presa gli studenti (1/4) | JBpress (JBpress)

“E credetemi, questa è la prima di tante finali del Grande Slam”, ha detto Flavia Pennetta, l’ultima donna italiana a vincere uno Slam dopo aver sconfitto la connazionale Roberta Vinci nella finale degli US Open 2015.

Era da quando Valentino Rossi dominava le corse motociclistiche, o Marco Pantani era il miglior ciclista del mondo, o Alberto Tomba vinceva medaglie olimpiche nello sci, un atleta non calcistico guadagnava così tanta attenzione in Italia.

Ciò che distingue Sinner da Rossi, Pantani e Tomba è che Sinner proviene da una regione italiana di lingua tedesca. Ha lasciato casa per la Riviera Ligure per allenarsi con Riccardo Piatti, ora il suo ex allenatore, all'età di 13 anni.

Quando Sinner ha deciso di non giocare la Coppa Davis con l'Italia nella fase a gironi di settembre – dicendo che non si era ripreso in tempo per i tornei in Nord America, incluso lo US Open – è stato ampiamente criticato per la sensazione di fondo che non l'avesse fatto. Completamente italiano.

Le critiche svanirono rapidamente quando Sinner andò in crisi a fine stagione e quasi da solo regalò all'Italia il suo primo titolo di Coppa Davis dal 1976, battendo Novak Djokovic sia in singolo che in doppio nella semifinale contro la Serbia e poi conquistando il punto decisivo in singolo. del torneo. Finale contro l'Australia.

Giovedì la squadra di Coppa Davis sarà onorata dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, e ora Sinner può portare a casa un altro trofeo.

“L'Italia è ai vertici del tennis mondiale”, ha detto Nicola Pietrangeli (90 anni), l'unico altro italiano a vincere un titolo del Grande Slam in singolare dopo aver vinto i titoli dell'Open di Francia nel 1959 e nel 1960.

READ  I vent'anni bui della Terra medievale, quando la luce del sole era intensa quanto quella della luna

Nella piccola città natale di Sinner, Sesto (1.860 abitanti), vicino al confine austriaco, circa 70 persone si sono radunate all'interno del campo da tennis coperto a due campi dove Sinner ha giocato per la prima volta per assistere alla finale. Avrebbe potuto essere una celebrazione più grande, ma la città è in lutto dopo che una madre e due bambini sono rimasti recentemente uccisi in un incidente stradale.

“È un risultato straordinario che dà gioia a tutti noi in un periodo di grande dolore”, ha affermato Thomas Summerer, sindaco di Sesto. “Domani andremo tutti al funerale, ma Yannick ci ha fornito vibrazioni positive per aiutarci a superarlo.”

Jannik Sinner dell'Italia festeggia con la sua squadra dopo aver sconfitto Daniil Medvedev della Russia nella finale del singolare maschile agli Australian Open al Melbourne Park, a Melbourne, Australia, domenica 28 gennaio 2024. (AP Photo/Asanka Brendon Ratnayake)
immagine I tifosi sventolano la bandiera italiana prima della finale del singolare maschile tra Jannik Sinner dell'Italia e Daniil Medvedev della Russia al torneo di tennis Australian Open al Melbourne Park, a Melbourne, Australia, domenica 28 gennaio 2024. (AP Photo/Alessandra Tarantino)
immagine Jannik Sinner dell'Italia festeggia dopo aver sconfitto Daniil Medvedev della Russia durante la finale del singolare maschile agli Australian Open al Melbourne Park, a Melbourne, Australia, domenica 28 gennaio 2024. (AP Photo/Alessandra Tarantino)
immagine Jannik Sinner, a sinistra, dell'Italia attira l'attenzione mentre detiene la Norman Brooks Challenge Cup dopo aver sconfitto Daniil Medvedev, a destra, della Russia nella finale del singolare maschile agli Australian Open al Melbourne Park, a Melbourne, Australia, domenica 28 gennaio. , 2024. (AP Photo/Asanka Brendon Ratnayake)
immagine Jannik Sinner dell'Italia si congratula con il team di supporto dopo aver ricevuto la Norman Brooks Challenge Cup dopo aver sconfitto Daniil Medvedev della Russia nella finale di singolare maschile agli Australian Open al Melbourne Park, a Melbourne, Australia, domenica 28 gennaio 2024 (AP Photo /Andy Wong)
immagine Jannik Sinner dell'Italia posa con la Norman Brookes Challenge Cup, lunedì 29 gennaio, negli spogliatoi dopo aver battuto Daniil Medvedev della Russia nella finale del singolo maschile agli Australian Open al Melbourne Park, Melbourne, Australia, domenica 2 gennaio. 28 novembre 2024. (Fiona Hamilton/Tennis Australia tramite AP)

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply