La Russia accoglie con favore la domanda della Turchia, membro della NATO, “perché non lo facciamo?” riguardo all’adesione ai BRICS

Il ministro degli Esteri turco Hakan Fidan (a sinistra) incontra il ministro degli Esteri cinese Wang Yi (a destra) a Pechino, il 4 giugno 2024. (Murat Gok/Anatolia tramite Getty Images)

  • La Turchia, membro della NATO, sembra interessata ad aderire ai BRICS, almeno in modo ingiustificato.
  • La Russia è felice di saperlo.
  • Türkiye ha precedentemente negato di avvicinarsi alla Russia, affermando che preferisce aderire all’Unione Europea.

Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha detto martedì che la Russia accoglie con favore la notizia del desiderio della Turchia di unirsi al gruppo BRICS, aggiungendo che la questione sarà all’ordine del giorno del prossimo vertice dell’organizzazione.

Peskov ha affermato che c’è un crescente interesse per i BRICS – un gruppo che ora comprende Brasile, Russia, India, Cina, Sud Africa, Etiopia, Iran, Egitto ed Emirati Arabi Uniti – da parte di vari paesi, ma ha affermato che è improbabile che possa soddisfare pienamente le aspettative. gruppo. Tutti i paesi interessati.

Lunedì il ministro degli Esteri turco Hakan Fidan ha iniziato una visita a Pechino, la visita di più alto livello di un funzionario turco nella Cina membro dei BRICS dal 2012. Fidan ha avuto colloqui con il suo omologo cinese Wang Yi e altri funzionari durante la visita.

Alla domanda se la Turchia vorrebbe unirsi ai BRICS durante i colloqui al Centro Cina e Globalizzazione lunedì, Fidan ha detto: “Noi vorremmo, ovviamente, perché non farlo?” Non è però entrato in ulteriori dettagli.

L’agenzia di stampa turca Anadolu ha citato Fidan che avrebbe affermato che anche Ankara non vede l’ora di collaborare con i membri del BRICS e che parteciperà ad un incontro del gruppo previsto la prossima settimana in Russia.

READ  30 Le migliori recensioni di Scrivania Pc Gaming testate e qualificate con guida all'acquisto

Non è stato immediatamente chiaro se Ankara avrebbe adottato misure per aderire al gruppo BRICS, poiché Ankara non aveva precedentemente annunciato il suo desiderio di aderire ufficialmente.

Negli ultimi anni la Turchia, membro della NATO, è stata criticata dai suoi alleati occidentali per i suoi legami con la Russia, e alcuni sostengono che il suo “asse” si stia allontanando dall’alleanza militare occidentale.

Ankara ha respinto questa proposta, affermando di restare un membro impegnato dell’alleanza e di mantenere il suo obiettivo di piena adesione all’UE.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply