La Commissione salariale del lavoro del Vietnam ha dato il via libera all’aumento del salario minimo del 6% l’anno prossimo.



MGR Online – Il Vietnam prevede di aumentare del 6% il salario minimo per i lavoratori in ciascuna regione l’anno prossimo, secondo quanto riportato dai media vietnamiti locali.

La Commissione salariale del lavoro del Vietnam ha approvato l’aumento salariale e lo sottoporrà all’approvazione del governo. Che, se approvato, questo salario minimo regionale entrerà in vigore dal 1° luglio 2024.

Sulla base della recente decisione del suddetto comitato, vengono fissati i salari minimi per i lavoratori del Distretto 1, aree urbane di Hanoi e Ho Chi Minh City. I salari sono destinati a salire a 4,96 milioni di dong (204 dollari o circa 7.111 baht) al mese, mentre i salari nel Distretto 2 e nelle aree rurali di entrambe le città insieme alle principali aree urbane del paese come Can Tho City, Danang City e Hai Phong City. Si prevede che salirà a 4,41 milioni di dong (181 dollari o circa 6.300 baht).

Il salario minimo per i lavoratori nelle tre regioni, città e regioni nelle province di Bac Ninh, Bac Giang e Hai Duong nel nord è salito a 3,86 milioni di dong (158 dollari) e nella Regione 4 nel resto del Paese. Questo è stato aumentato a 3,45 milioni di dong ($ 141).

Il viceministro del Lavoro ha affermato che il piano di aumento salariale si basa sulle difficoltà economiche. Fluttuazioni mondiali e complesse barriere commerciali Il comitato ha anche considerato la difficile situazione che i lavoratori stanno attraversando di recente a causa delle fluttuazioni dei prezzi e della mancanza di ordini di lavoro.

Il Vietnam ha aumentato il salario minimo per regione nel 2017 del 7,3%, nel 2018 del 6,5%, nel 2019 del 5,3% e nel 2022 del 6%.

READ  Di che colore è il sole?

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply