La Cina ha lanciato Queqiao-2 come piattaforma di comunicazione chiave per le future missioni lunari


Foto: Zhang Jingyi

Mercoledì la Cina ha lanciato con successo in un'orbita predeterminata il satellite per comunicazioni Queqiao-2, nonché i satelliti sperimentali per le comunicazioni e la tecnologia di navigazione Tiandu-1 e Tiandu-2, la costellazione principale a supporto delle successive missioni di esplorazione lunare di Chang'e e dell'esplorazione internazionale. Programmi.

Un razzo Long March-8 che trasportava i tre satelliti è decollato dal sito di lancio spaziale di Wenchang, nella provincia di Hainan, nel sud della Cina, intorno alle 8:31 di mercoledì. Dopo un volo di 24 minuti, il satellite Queqiao-2 si è separato dal razzo vettore e le sue ali solari e le antenne di comunicazione si sono aperte normalmente, segnando il completo successo della missione di lancio, secondo l'Amministrazione spaziale nazionale cinese.

Queqiao-2, o Magpie Bridge-2, è un satellite per le comunicazioni tra il lato nascosto della Luna e la Terra. Il satellite fungerà da piattaforma di rilancio per la quarta fase del programma di esplorazione lunare cinese, fornendo servizi di comunicazione per le missioni Chang'e-4, Chang'e-6, Chang'e-7 e Long March-8.

Il satellite prende il nome dal termine mitologico cinese “Ponte della gazza”, che si riferisce a un ponte formato dai venti di uno stormo di gazze per l'incontro annuale di Jinyu (Ragazza Tessitrice), la settima figlia dell'Imperatore di Giada. . La Regina Madre del Cielo e il suo amante mortale, Niulang (il pastore).

Rispetto al satellite relè Queqiao-1 lanciato con la missione lunare Chang'e-4 nel 2018, il satellite relè Queqiao-2 presenta più innovazioni tecnologiche, una gamma più ampia di capacità tecniche, funzioni migliorate, interfacce più sofisticate e maggiore complessità. Per lo sviluppo, un periodo di tempo più lungo per l'attività. Inoltre, secondo la CNSA, Queqiao-2 trasporta molteplici carichi scientifici ed eseguirà missioni di esplorazione scientifica.

READ  Un nuovo modello teorico fa luce sui misteriosi lampi radio veloci

Mercoledì l’Amministrazione spaziale nazionale cinese ha inoltre sottolineato che il satellite Queqiao-2 fornirà servizi per le successive missioni di esplorazione lunare, sia cinesi che internazionali.

Dopo 120 secondi di separazione del satellite relè Queqiao-2, la costellazione di satelliti Tiandu si è separata dal satellite relè ed è entrata in un'orbita di trasferimento diretta Terra-Luna ad un'altitudine del punto vicino di 200 km e un'altitudine del punto lontano di 420.000 km. Il Deep Space Exploration Lab (DSEL) di Tiandu ha fatto la rivelazione in una dichiarazione fornita al Global Times mercoledì.

Quindi, con il supporto del controllo da terra, i satelliti Tiandu subiranno correzioni a metà rotta e freneranno vicino alla Luna per entrare nell’orbita di cattura, ha confermato DSEL.

Quindi, sotto controllo orbitale, entrerà in un'orbita lunare ellittica di 24 ore, dopodiché i due satelliti si separeranno e la distanza relativa verrà regolata a circa 200 chilometri per condurre operazioni di verifica di nuove tecnologie come la navigazione in orbita lunare e la navigazione integrata in orbita lunare. Sistemi Ka. DSEL ha rivelato la gamma di comunicazioni, trasmissioni e instradamenti altamente affidabili tra la Luna e la Terra.

I satelliti gemelli, del peso rispettivamente di 61 kg e 15 kg, sono stati sviluppati separatamente dall'Accademia di tecnologia del volo spaziale di Shanghai e dall'Istituto di tecnologia di Harbin, secondo DSEL.

Durante il breve volo di mezz'ora, il razzo Lunga Marcia-8 ha dimostrato tre capacità specificamente progettate per la missione del satellite relè Queqiao-2: migliore progettazione della traiettoria, tecnologia di controllo attivo del rollio più flessibile e migliori misure di protezione termica di sicurezza, il modello del razzo ha detto lo sviluppatore. Lo ha detto mercoledì la China Academy of Launch Vehicle Technology (CALT) al Global Times in una dichiarazione.

READ  La sonda della NASA cattura l'eclissi del 14 ottobre dallo spazio

Secondo CALT, la missione di mercoledì è stata il terzo volo del razzo Long March-8. Nel 2020, è stato lanciato con successo per la prima volta, colmando il divario nella capacità della Cina di trasportare 3-5 tonnellate in orbita eliosincrona. Nel 2022 si è adattato alle missioni di lancio commerciale con “un razzo e 22 satelliti” senza booster.

“Oggi, il razzo Long March-8 ha intrapreso il suo volo inaugurale verso l'orbita di transizione Terra-Luna, dimostrando ancora una volta la sua stabilità, affidabilità e adattabilità attraverso prestazioni di successo”, si legge nella dichiarazione CALT.

Dotato di un cono largo 4,2 metri e alto 8 metri, il razzo che può inviare un carico utile di almeno 1,3 tonnellate nell'orbita di trasferimento Terra-Luna è l'ideale per la missione di lancio del satellite Queqiao-2.

Rispetto alle missioni che il razzo Lunga Marcia-8 eccelle nell’effettuare in orbita eliosincrona, l’orbita di trasferimento Terra-Luna ha un’altitudine di inserimento inferiore e una velocità di crociera più elevata, raggiungendo quasi la seconda velocità cosmica. CALT ha spiegato che quando il missile attraversa rapidamente l'atmosfera, la temperatura risultante dall'attrito tra il corpo del missile e l'atmosfera è più elevata, il che colpisce in particolare il cono e la parte anteriore.

Per affrontare questa sfida, il team di sviluppo del missile ha aggiunto un ulteriore livello di protezione termica al missile. Anche se potrebbe non essere evidente dall’esterno, le parti principali del razzo sono state ispessite, migliorando la loro capacità di resistere alle dure condizioni dell’orbita Terra-Luna.

Per soddisfare la futura domanda di lancio di costellazioni su larga scala nell'orbita terrestre bassa, il razzo vettore modificato Long March-8 effettuerà la sua prima missione di volo presso il sito di lancio spaziale di Wenchang a Hainan nella seconda metà di quest'anno, ha riferito il Global Times. . Ho imparato da Calt.

READ  30 Le migliori recensioni di Copripiumino Matrimoniale Bassetti testate e qualificate con guida all'acquisto

La missione Chang'e-6, il cui lancio è previsto nella prima metà di quest'anno, mira ad aprire nuovi orizzonti nella progettazione e nel controllo della retroorbita lunare, nel campionamento intelligente del lato nascosto della Luna e nell'ascesa dalla superficie lunare. Secondo l’Amministrazione spaziale nazionale cinese, effettuerà il ritorno robotico di campioni dal lato nascosto della Luna, insieme all’esplorazione scientifica della zona di atterraggio e alla cooperazione internazionale.

Wu Weiren, capo progettista del programma di esplorazione lunare cinese, aveva precedentemente rivelato che la quarta fase delle missioni delle sonde lunari Chang'e-6, Chang'e-7 e Long March-8 effettuerà nuove missioni di esplorazione planetaria e ulteriore sviluppo. Le capacità di lancio spaziale del Paese nei prossimi 15 anni.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply