Israele e Hamas: rivelato il più grande centro di comando di Hamas…

Internet Desk: le forze israeliane, continuando i loro violenti attacchi a Gaza con l’obiettivo di distruggere completamente il movimento Hamas, stanno smantellando la rete della banda. Recentemente, il più grande centro di comando del movimento Hamas è stato scoperto a Gaza City. L’esercito israeliano ha affermato che da qui Hamas gestisce tutta la sua rete di tunnel sotterranei. Ma Israele non ha rivelato l’ubicazione di questo centro di comando.

Hamas ha rifiutato un altro accordo.

Nel frattempo, Israele ha proposto un altro accordo per il rilascio degli ostaggi. Sembra che Hamas l’abbia respinta. Questo è quanto rivela l’articolo del Wall Street Journal. Secondo quanto riferito, Israele ha proposto un accordo di 7 giorni per il rilascio di altri 40 prigionieri detenuti da Hamas. Tuttavia, il rapporto afferma che Hamas ha detto ai rappresentanti egiziani, che fungevano da mediatori, che non avrebbero discusso la tregua a meno che Israele non avesse fermato completamente i suoi attacchi nella Striscia di Gaza. Sembra che Hamas avesse stabilito che gli ostaggi sarebbero stati rilasciati se avesse consegnato tutti i prigionieri palestinesi nelle carceri israeliane.

A questo ha risposto anche il presidente americano Joe Biden. Ha detto che non vi è alcuna possibilità di raggiungere un accordo tra Israele e Hamas nel prossimo futuro. Tuttavia, hanno detto che stavano cercando di raggiungere un accordo. Ha dichiarato che la CIA, il Mossad israeliano e il Primo Ministro del Qatar si incontreranno presto.

కైరోకు హమాస్‌ అగ్రనేత

Non è questo lo scopo della lotta: Macron

D’altro canto, c’è una certa opposizione internazionale agli attacchi israeliani a Gaza. Molti paesi hanno espresso shock per la morte di civili negli attacchi. Un suggerimento affinché Israele faccia marcia indietro. Di recente, il presidente francese Emmanuel Macron ha risposto a questa affermazione rilasciando dure dichiarazioni contro Israele.

READ  Larnaca: Aaron Aaron in Israele Centinaia di israeliani - “Voglio vedere come stanno i miei figli” (foto) | Liberalismo

“La guerra contro il terrorismo non significa radere al suolo Gaza o lanciare attacchi indiscriminati contro i civili. Israele ha il diritto di difendere il suo Paese. Ma anche la vita della gente comune è importante. Vogliamo che gli attacchi a Gaza cessino immediatamente. deve essere un accordo”, ha detto Macron, per un cessate il fuoco e per fornire aiuti umanitari.

Il bilancio delle vittime a Gaza ha raggiunto quota 20.000.

Israele sta attaccando Gaza in risposta all’attacco di Hamas del 7 ottobre. Le perdite umane nella Striscia di Gaza in questi attacchi sono state pesanti. Fonti governative hanno rivelato che finora sono morti 20.000 residenti di Gaza. Circa 8.000 dei morti erano bambini. L’esercito israeliano ha rivelato che dall’inizio degli attacchi a Gaza sono stati uccisi 130 soldati della parte israeliana.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply