Indice – Belföld – “Una grande esplosione e fumo, sapevamo che le persone all’interno non avevano scampo”

Un aereo con a bordo due persone si è schiantato al suolo a Burgund. Index apprende che tre elicotteri di soccorso sono arrivati ​​sulla scena. Secondo quanto riferito, lo spettacolo aereo è stato fatto saltare in aria a seguito dell’incidente. Il servizio nazionale di ambulanza ha annunciato che non è stato possibile salvare la vita di due persone e che tre hanno riportato gravi ustioni. Successivamente è emerso che nell’incidente avevano perso la vita il proprietario dell’aereo, Vilmos Rossavolji, e suo figlio, Arpad.

..ed è finita

Un testimone oculare ha parlato con Index dell’incidente. Come disse lui, nel 1951 fu prodotta una piccola macchina ben fatta, “e seguì una macchina dipinta con il suono di un trattore americano”. Il pilota era Vilmos Rossavolji, che decollò con suo figlio. “Lo spettacolo è iniziato. Diverse manovre sono state eseguite con successo. Ma quando si sono voltati dopo una manovra, abbiamo visto che non poteva più sollevare il muso dell’aereo. Ha colpito il suolo”, ricorda il testimone dei momenti terribili.

Poi c’è stata un’enorme esplosione e fumo e basta. Sapevamo che le persone all’interno non avevano alcuna possibilità. Innanzitutto, quando l’aereo si è schiantato, abbiamo sentito delle imprecazioni perché eravamo vicini alla sezione VIP, dove i piloti conoscevano bene. Poi il silenzio e lo choc

– I pochi secondi successivi all’incidente sono stati descritti dal testimone che ha parlato con Index. Secondo lui, dopodiché ha chiesto a tutti di mantenere la calma e di non uscire di casa all’improvviso.

Immagine: immagine/indice del lettore

I rottami sono quasi scomparsi

“Vorrei sottolineare gli organizzatori. La situazione è stata gestita in modo molto professionale, l’altra via d’uscita è stata aperta e le persone hanno potuto tornare lentamente alle loro case”, ha osservato, aggiungendo che sull’altra strada viaggiavano ambulanze e polizia Poi continuò:

Tutti in silenzio, scioccati, guardando Internet, si sono diretti lentamente verso il parcheggio. Poi sono arrivate le ambulanze e tre elicotteri. A quel punto, a tutti gli aerei fu vietato il decollo e i tre spettacoli successivi furono cancellati.

Il testimone ha inoltre confermato che l’aereo si è schiantato al suolo non lontano dalle auto parcheggiate, e una macchina è comunque bruciata, mentre i familiari a bordo sono stati portati in ospedale con ferite gravi.

I rottami sono quasi scomparsi. Come risultato di questa esplosione, non ne rimane molto. Siamo arrivati ​​a casa, ma è davvero brutto pensare come si è sentita la famiglia quando i loro cari sono stati fumigati in pochi secondi

– ha aggiunto il testimone che ha detto che sono partiti prima di sabato, addirittura il giorno del volo a Szeged, e allora non ci sono stati problemi.

READ  30 Le migliori recensioni di Cassonetto Raccolta Differenziata testate e qualificate con guida all'acquisto

È stato un miracolo

Il giornalista di Speedzone István Vályi, che sabato ha filmato con Vilmos Rózsavölgyi e suo figlio Árpád, ha condiviso i suoi pensieri su quanto accaduto sulla sua pagina di social media.

“Sabato stavamo ancora girando e abbiamo girato intorno al miracolo, e Vilmos Rozsavolji e suo figlio Arpad sono arrivati ​​in volo e abbiamo applaudito il ruggito nell’aria. Hanno anche detto che il motore era acceso e non dovevano farlo cominciatelo, è stato un miracolo”.

Oggi si è schiantato a Börgönd. Non so perché, non so come. Non si sa se siano sopravvissuti o se abbiano avuto una possibilità. Purtroppo no, che Dio abbia pietà di loro

Ha aggiunto. “Shock. E’ davvero un attimo. Non posso parlare. Che Dio dia forza alla famiglia”, ha concluso.

(Immagine di copertina: Police.hu)