Il sale è sempre stato, fin dall’antichità, merce di scambio. Più e meglio delle monete, sanciva ricchezza e povertà di un popolo.

L’ “oro bianco” arriverà a in Piazzetta Trepponti a Comacchio sabato 28 settembre alle ore 12 a bordo delle antiche imbarcazioni lagunari, per aprire la XXI edizione della Sagra dell’anguilla.

A mezzogiorno aprirà anche il grande stand gastronomico allestito sull’Argine Fattibello al quale anche quest’anno si unisce un ristorantino con servizio al tavolo. Nel centro storico cittadino, lungo i canali e fino al Loggiato dei Cappuccini, sarà allestito un percorso espositivo con prodotti tipici locali e artigianato.

Sempre sabato 28 alle ore 16.00, presso il Museo Delta Antico, “Ambiente ed alimentazione nella Spina etrusca”, il primo di una serie di appuntamento storico-archeologici, che in questo caso vedrà come relatori Ursula Thun Hohenstein e Marco Marchesini dell’Università di Ferrara. Alle 17.00, in Piazzetta Trepponti, un coinvolgente tributo ad Aretha Franklin, a cura della Civica Scuola di musica di Comacchio e con il finanziamento di Coop Alleanza 3.0.

Domenica 29 alle ore 15, in Piazzetta Trepponti, imperdibile appuntamento con il cooking show di Alessandra Spisni, volto storico e amatissimo de La Prova del Cuoco di Rai Uno e presidente dell’associazione delle sfogline VSB Bologna. Alessandra preparerà degli appetitosi tortelli ripieni di anguilla, branzino, orata e pecorino stagionato: un vero e proprio mix tra la tradizione della sfoglia bolognese e quello del’anguilla “regina” indiscussa delle valli di Comacchio. 

Alle ore 17.30, sui canali del centro storico, la prima manche della gara di Mamalucchi, tradizionali imbarcazioni condotte da abili barcaioli comacchiesi che si sfideranno per conquistare la finale del 13 ottobre.Un evento, la Sagra, che coinvolge tutta la piccola città, con anche una serie di iniziative collaterali come quelle presso la Manifattura dei Marinati, una volta cardine dell’economia locale, dove si potrà assistere alla spiedatura, all’accensione dei camini nella Sala Fuochi e alla cottura della “Regina delle Valli”. I prodotti cucinati, si potranno inoltre gustare nell’area ristorativa allestita in loco.  Tante anche le escursioni tra centro storico e la spettacolare natura di inizio autunno del Parco del Delta del Po, come “Comacchio, a spasso fra storia e curiosità” (sabato ore 17 – domenica ore 11.30) o “La finestra dei fenicotteri” (sabato e domenica ore 9.30, 11.30, 15.00, 17.00). Info e prenotazioni: info@podeltatourism.it – 346/5926555 -0533 81302