Il telescopio spaziale James Webb studia la formazione stellare nella galassia M82

Dopo la galassia nana irregolare I Zwicky 18 il Telescopio spaziale James Webb Ha condotto un'analisi Galassia M82 (Messier 82) per scoprire segreti nascosti nella regione più centrale e complessa, e per aggiungere nuove informazioni a quelle già raccolte in passato dal telescopio spaziale Hubble.

Come in altri casi, gli scienziati sono interessati ai processi di formazione stellare che interessano non solo la regione centrale, ma anche l'intera galassia. Là Galassia stellare M82 È stato trovato dentro 12 milioni di anni luce Lontano dalla Terra nella costellazione dell'Orsa Maggiore. È una sfera relativamente compatta ma con… Alto tasso di formazione stellare (Dieci volte più veloce della Via Lattea).

In particolare, Strumento NIRCam (Nel vicino infrarosso utilizzando i filtri F140N, F164N e F212N). Telescopio spaziale James Webb Per acquisire nuovi dati che vengono poi utilizzati Per la pubblicazione Lo studio è intitolato Osservazioni JWST di starburst: emissione di IPA alla base del vento galattico M 82.

Alberto Bolato (l'autore principale dello studio) lo ha menzionato “M82 ha ricevuto una serie di osservazioni nel corso degli anni perché può essere considerata una galassia starburst. Sia i telescopi spaziali Spitzer che Hubble hanno osservato questo obiettivo. Grazie alle dimensioni e alla risoluzione di Webb, possiamo osservare questa galassia mentre forma stelle e corpi celesti.” corpi.” Guarda tutti questi bellissimi nuovi dettagli!.

Telescopio spaziale James Webb e analisi della galassia M82

Grazie alla capacità JWST per monitorareInfrarossi, la coltre di polveri e gas che circonda le nuove stelle può essere (parzialmente) superata, ottenendo così nuovi dettagli. in figura nercam Puoi vedere il nucleo galattico brillare di bianco mentre le aree con polvere densa sono evidenziate in marrone. La parte con la più alta concentrazione di ferro (dovuta alle esplosioni di supernova) è evidenziata in verde. Infine, l’idrogeno molecolare ha un colore rosso.

READ  Nei grafici - Quali settori universitari sono in crescita?

GWST M82

Clicca sull'immagine per ingrandirla

IO Vento ungherese (causato dalla formazione stellare) modella l'ambiente circostante. L'interazione con questo e con l'ambiente galattico è uno dei punti che gli scienziati stanno valutando per comprendere M82. Per tracciare il flusso, Idrocarburi policiclici aromatici Evidenziando come questo venga spinto dal centro verso le regioni periferiche che assomigliano a gas caldo e ionizzato. fatto questo Idrocarburi policiclici aromatici Una forte resistenza alle emissioni indica che la sua composizione è stabile per un lungo periodo di tempo.

GWST M82

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Ulteriori dati su Galassia M82 Sarà fornito dallo spettrometro NIRSpec Seguace Telescopio spaziale James Webb. Ciò consentirà di determinare l'età degli ammassi stellari e ottenere così un'analisi più completa dello stadio di formazione stellare in A Galassia Starburst. Torsten Boker (dell’Agenzia Spaziale Europea e coautore dello studio) a questo proposito “Con queste straordinarie immagini di Webb e i nostri spettri che arriveranno presto, possiamo studiare esattamente come i forti venti e i fronti d'urto delle giovani stelle e delle supernove possono spazzare via il gas e la polvere da cui si formano le nuove stelle. Questo ciclo di feedback è importante per le teorie su come si è evoluto l'universo primordiale, perché le esplosioni stellari compatte come quelle di M82 erano molto comuni ad alti spostamenti verso il rosso..

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply