Il parlamentare russo ha annunciato che tutti i soldati francesi arrivati ​​in Ucraina sarebbero stati uccisi

Il vicepresidente della Duma ha affermato che l'esercito russo ucciderebbe tutti i soldati schierati dalla Francia in Ucraina, se Parigi decidesse di farlo.

Il vicepresidente della Duma (la camera bassa del parlamento russo), Pyotr Tolstoy, ha dichiarato il 21 marzo: “Ci sono attualmente circa 13.000 mercenari stranieri in Ucraina, tra cui 367 cittadini francesi. 147 francesi sono morti”.

La Russia aveva precedentemente accusato il governo ucraino di reclutare combattenti provenienti da 63 paesi, inclusa la Francia, per combattere per Kiev. Parigi ha negato la dichiarazione di Mosca e ha descritto l'accusa come una mossa di “propaganda”.

Riferendosi alla possibilità che Parigi invii forze militari a sostegno di Kiev, Tolstoj ha avvertito che l'esercito del paese “ucciderà tutti i soldati francesi che arriveranno in Ucraina”.

Il vicepresidente della Duma russa ha dichiarato, riferendosi all’aeroporto internazionale situato a sud della capitale francese, Parigi: “L’idea di inviare soldati francesi in Ucraina finirà con le bare ricoperte della bandiera tricolore a Orly”. “I francesi devono capire che ci saranno delle conseguenze.”

Il signor Tolstoj nella foto pubblicata nel gennaio 2021. Immagine: TASSA

Tolstoj ha anche affermato che la Russia “non si preoccupa” delle dichiarazioni del presidente francese Emmanuel Macron sul “nessun limite” al sostegno della Francia all’Ucraina. Il funzionario russo ha sottolineato: “Non ci interessa Macron o quello che dice sui suoi confini”.

Il vicepresidente della Duma russa ha parlato dopo che Sergei Naryshkin, direttore dei servizi segreti esteri della Russia, ha dichiarato il 19 marzo che la Francia si stava preparando a inviare forze su larga scala in Ucraina, nella prima fase, forse fino a 2.000 soldati. .

READ  Classifica pizzerie: queste sono le migliori pizzerie del mondo

Il Ministero della Difesa francese ha successivamente respinto le informazioni fornite dal leader dell’intelligence straniera. Il Ministero della Difesa francese ha affermato: “Ciò che ha affermato il signor Naryshkin mostra ancora una volta come la Russia utilizzi sistematicamente la disinformazione”.

Il vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo Dmitry Medvedev ha annunciato il 20 marzo che la Russia “avrà beneficio” se la Francia deciderà di schierare soldati in Ucraina. Egli ha sottolineato che i soldati francesi, se arriveranno in Ucraina, diventeranno “forze di intervento” e che la loro rimozione è una “priorità e una questione d'onore” per l'esercito russo.

Le tensioni tra Russia e Francia sono aumentate dopo che il presidente Macron ha dichiarato il mese scorso che l’Occidente non esclude la possibilità di schierare forze di terra in Ucraina in futuro, il che è considerato un tabù e potrebbe trascinare la NATO in una guerra su vasta scala. Russia.

Paracadutisti francesi si addestrano nella città di Castres, nella regione sudoccidentale del paese, nel febbraio 2023. Foto: AFP

Paracadutisti francesi si addestrano nella città di Castres, nella regione sudoccidentale del paese, nel febbraio 2023. Immagine: Agenzia di stampa francese

Alcuni paesi dell’Europa orientale sostengono l’idea di Macron, ma la Germania e molti altri paesi europei si oppongono.

Il presidente russo Vladimir Putin ha messo in guardia dal rischio di un conflitto nucleare dopo il discorso di Macron, mentre Medvedev ha affermato che il suo Paese rimuoverà la “linea rossa” con la Francia.

Tuttavia, Macron ha rifiutato di fare marcia indietro, anche se ha chiarito che la dichiarazione non significa che la Francia invierà truppe in Ucraina nel prossimo futuro. Il presidente Macron ha confermato il 16 marzo che l’Occidente potrebbe aver bisogno di lanciare un’operazione di terra in Ucraina “ad un certo punto”, ma ha sottolineato che la Francia non è stata l’iniziatore.

READ  Hugo Lloris in Italia? - Sport.fr

Pham Giang (Teo TASS, BFMTV, AFP)


We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply