Il CPDC chiede maggiori finanziamenti internazionali per il clima per affrontare il debito nei Caraibi

Il capo del Centro per lo sviluppo delle politiche caraibiche, con sede alle Barbados, ha lanciato un appello convincente alla comunità internazionale.

La Commissione per l’ambiente e lo sviluppo esorta le parti interessate a livello globale a intensificare i loro sforzi per fornire quantità significative di nuovi e aggiuntivi finanziamenti agevolati basati sulle sovvenzioni per il clima.

Questo appello mira ad affrontare la duplice sfida pressante del debito sovrano e della crisi finanziaria per il clima che attualmente colpisce i piccoli stati insulari in via di sviluppo nei Caraibi.

I paesi dei Caraibi soffrono di un debito crescente sin dall’indipendenza

Da quando hanno ottenuto l’indipendenza politica negli anni ’60, molti paesi dei Caraibi si sono trovati alle prese con livelli significativi di debito.

Il Centro cinese per lo sviluppo conferma che questo problema persiste da anni e continua a gettare un’ombra sulla stabilità economica della regione.

– annuncio –

Livelli di debito allarmanti tra i piccoli stati insulari in via di sviluppo nei Caraibi

Secondo una valutazione CDD, alla fine del 2020, sei paesi dei Caraibi si trovavano tra i dieci SIDS più indebitati a livello mondiale.

Questi paesi includono Giamaica, Barbados, Suriname, Belize, Dominica, Antigua e Barbuda. L’allarmante stock di debito pubblico di questi paesi supera di gran lunga l’incredibile cifra del 10.088% dei rispettivi PIL.

READ  30 Le migliori recensioni di Cavalletto Per Moto testate e qualificate con guida all'acquisto

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply