I soldati di Putin attaccano il Cremlino

  1. Home page
  2. Politica

Insiste

I soldati russi lanciano accuse contro Putin per le perdite nella guerra in Ucraina. Sembra che le notizie sulla morte dei compagni deceduti vengano manipolate.

MOSCA – Le perdite russe nella guerra in Ucraina stanno aumentando – e velocemente. Ora i soldati russi lanciano gravi accuse contro Vladimir Putin. Si suppone che i militari non informino deliberatamente della loro morte le famiglie dei soldati morti in guerra. Motivo: lo Stato non è tenuto a pagare alcun indennizzo ai superstiti. Almeno questo è quanto emerge da una telefonata intercettata dall'intelligence militare ucraina.

Coscritti russi durante l'addestramento a Luhansk. L'area è occupata dalla Russia. Cresce l’insoddisfazione tra i soldati per la situazione attuale nell’esercito russo. (Foto d'archivio) © Alexey Mayshev/Imago

I soldati morti sono stati dichiarati dispersi: Putin non vuole pagare

Secondo la conversazione ascoltata durante la telefonata, i soldati deceduti risultano dispersi, non deceduti. “Continuano a dirmi la stessa cosa: è ancora vivo. Non risulta disperso, non è ferito”, dice. Posta di Kiev La conversazione è tradotta. Dico: perché non riceve lo stipendio? Dico che è stato pagato a tutti tranne che a lui. Io dico: perché mi prendi in giro?

Nella telefonata il soldato appare come se stesse parlando con uno dei suoi compagni o comandanti. “Direi che sarebbe utile se mi diceste che non è scomparso così non dovete pagare per lui… Sapete, è un mese e mezzo che non abbiamo sue notizie”, conclude il soldato. la telefonata.

50mila euro per ogni soldato caduto: questi erano i calcoli di Putin all’inizio della guerra in Ucraina

All'inizio della guerra in Ucraina, Putin ha promesso ai parenti sopravvissuti del soldato deceduto un pagamento una tantum di circa cinque milioni di rubli russi, che equivalgono a circa 50mila euro. Come accennato, piccoli pagamenti aggiuntivi dovrebbero sostenere le famiglie su base mensile Newsweek egli è chiamato. Nel complesso, il Cremlino ha dichiarato di voler bilanciare 100.000 soldati deceduti e le loro famiglie nel bilancio statale per il 2024. Il malcontento in Russia, almeno tra i soldati, sembra essere in crescita. È chiaro che sempre più persone sono scettiche riguardo alla guerra di Putin. Ciò non è dimostrato solo da questo esempio.

READ  30 Le migliori recensioni di Cavo Acciaio Rivestito testate e qualificate con guida all'acquisto

Perché le accuse dei soldati continuano. I soldati hanno ripetutamente riferito delle condizioni irragionevoli sul fronte e degli obiettivi irrealistici dei comandanti russi. Nelle conversazioni intercettate dall’intelligence ucraina, diversi soldati hanno discusso della diserzione e di come avrebbero potuto evitare un ulteriore servizio militare.

Le perdite russe nella guerra in Ucraina sono enormi: i soldati discutono della diserzione

morte Posta di Kiev Qui elenca due esempi: in una conversazione intercettata, un soldato descrive in dettaglio come parti di un battaglione russo abbiano ignorato gli ordini di Mosca e si siano astenuti dall'attaccare l'esercito ucraino. Invece i soldati rimasero inattivi nella foresta. In un'altra telefonata che l'intelligence ucraina è riuscita a intercettare, i soldati si sono lamentati ad alta voce Nessun permesso dal fronte. I soldati trascorsero due anni ininterrotti al fronte. Un soldato arrivò addirittura a dire: “Presto raduneremo una folla e andremo in Russia”.

Le perdite esatte subite dalla Russia nella guerra in Ucraina non sono chiare. Data la nebbia di guerra prevalente, la raccolta indipendente dei dati è impossibile. I rapporti ucraini stimavano le perdite russe in oltre 450.000 uomini. Ma il Ministero della Difesa britannico ha stimato che nel mese di febbraio sarebbero stati uccisi o gravemente feriti 350.000 soldati russi. (sicuro)

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply