I partner delle ONG PMNCH si uniscono alla Conferenza della società civile delle Nazioni Unite

In un incontro dinamico e collaborativo, più di 20 ONG partner del PMNCH di Amref Health Africa, Elizabeth Glaser Pediatric AIDS Foundation, Physicians Across Continents, RIGHTS ASIA, Save the Children, SRHR Africa Trust, Women Delivery, Women in Global Health e altre, si sono riunite insieme, a Nairobi durante la Conferenza della Società Civile delle Nazioni Unite. La sessione, presieduta da Kathleen Sherwin, Chief Strategy and Engagement Officer presso Plan International e membro del consiglio di amministrazione di PMNCH, ha offerto ai partner l’opportunità di definire strategie sugli sforzi di advocacy in vista del Future Summit.

Durante l’incontro, i partner hanno condiviso i loro piani di impegno per la Conferenza di Nairobi e il Future Summit attingendo ai messaggi prioritari chiave guidati dalle risorse del PMNCH, “Richieste chiave per gli Stati membri” per i documenti sui risultati politici. I partner hanno sottolineato l’importanza di garantire la disaggregazione dei dati per affrontare le disparità e hanno evidenziato la necessità di concentrarsi sull’intersezionalità, tenendo conto delle molteplici identità sociali sovrapposte e di aumentare gli stanziamenti di bilancio nazionali nei settori della salute e dell’uguaglianza di genere. La localizzazione è emersa come una priorità fondamentale, garantendo che i contesti e i bisogni locali abbiano la priorità nelle politiche globali. La partecipazione significativa degli adolescenti e dei giovani (MAYE) è stata considerata un’esigenza fondamentale, richiedendo la loro partecipazione attiva a tutti i processi decisionali.

I partecipanti hanno sottolineato con forza la tutela degli impegni globali sulla salute e i diritti sessuali e riproduttivi contenuti nella Carta per il futuro, sviluppando solide strategie per raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile e facilitando la costruzione del consenso tra gli Stati membri. L’importanza di garantire lo spazio civico e la partecipazione delle organizzazioni della società civile è stata sottolineata nella Carta del futuro, insieme alla necessità di impegni finanziari chiari e meccanismi di responsabilità per tutti gli impegni.

READ  PRO TV: un restyling completo! La suora che ha vinto Voice of Italy e ha rinunciato alla vita monastica ha pubblicato il suo primo singolo

Le principali raccomandazioni emerse dall’incontro includevano considerazioni per la creazione di un’Alleanza per l’impatto sanitario, con particolare attenzione all’inclusione di genere, e per garantire l’allineamento con le popolazioni emarginate, compresi gli adolescenti, nella Carta per il futuro. L’incontro è servito anche come momento per riaffermare l’impegno collettivo dei partner del PMNCH a garantire che la salute e il benessere di donne, bambini, adolescenti e giovani abbiano la priorità nei negoziati. Andando avanti, queste idee e strategie svolgeranno un ruolo vitale nel dare forma alla difesa collaborativa del PMNCH e nell’influenzare gli sforzi prima e dopo il Future Summit.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply