I membri del Congresso raggiungono un accordo per evitare il “lockdown” negli Stati Uniti d’America

La bozza fissa due nuove scadenze per il Congresso per discutere il bilancio ed evitare un “blackout”; Il primo appuntamento è l'8 marzo

I leader del Congresso degli Stati Uniti mercoledì (28 febbraio 2024) hanno concordato un accordo di finanziamento per evitare un parziale shutdown del governo durante il fine settimana – il cosiddetto “vicino”, prorogando la scadenza del finanziamento federale fino all'inizio di marzo. Le informazioni provengono da Washington Post.

Circa il 20% del governo federale, compresi diversi dipartimenti chiave, potrebbe chiudere sabato (2 marzo) alle 12:01 (ora locale) se il Congresso non approverà una nuova legislazione sulla spesa.

In base all’accordo tra i leader di Camera e Senato, i finanziamenti a questi dipartimenti, così come ai dipartimenti del Commercio, della Giustizia e dell’Interno, termineranno l’8 marzo. I finanziamenti saranno estesi al resto del governo, compresi i ministeri della Difesa, degli Esteri e della Sanità, fino al 22 marzo.

L'obiettivo è quello di dare ai legislatori più tempo per completare i bilanci annuali completi di queste agenzie. La proposta di proroga dovrà però essere approvata alla Camera entro la mezzanotte di venerdì (1 marzo) per evitare qualsiasi interruzione, anche temporanea.

Martedì (27 febbraio), il presidente della Camera Mike Johnson ha proposto una proroga ai democratici, che hanno risposto, anche se con alcune condizioni.

“Se è necessario farlo per completare il processo, andiamo avanti. Ma questa pratica di 'spingere con la pancia' deve davvero finire.ha affermato il senatore Jon Tester, capo negoziatore del Partito Democratico.

Il 18 gennaio la Camera dei Rappresentanti americana ha approvato un disegno di legge che proroga fino a marzo il termine per la presentazione del bilancio federale americano. Leggi il completare Per testo (PDF – 200 KB, in inglese).

READ  Gli astronomi scoprono un oggetto misterioso nella Via Lattea

Capisce

Nel 1884, il governo degli Stati Uniti promulgò l’Anti-Deficit Act, che vietava alle agenzie federali di spendere più di quanto consentito senza l’approvazione del Congresso.

Pertanto, la Camera dei Rappresentanti deve approvare ogni anno 12 leggi sugli stanziamenti per finanziare tutta la spesa pubblica. Se ciò non verrà fatto, i settori le cui spese non sono state approvate si fermeranno vicino.

Dal 1976, quando gli Stati Uniti spostarono l’inizio dell’anno fiscale al 1° ottobre, il governo ha chiuso i battenti 21 volte. Tra questi eventi gli anni più importanti sono stati il ​​1995, il 2013 e il 2018.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply