Gli studenti delle scuole superiori ceche hanno dominato una competizione della NASA con un progetto di riparazione satellitare remota

In realtà Rete X Il mentore locale del progetto Jan Spratek del Planetario di Praga ha attirato l'attenzione sul successo ceco nella prestigiosa corsa del fine settimana.

Il team, chiamato LASAR, comprendeva Simon Klinga, Viktor Adamek, Anna Krebsova, Boris Brovkin e Richard Nickel. Studiano nei licei di Brno Bystrik, Ústí nad Orlici, Pilsen e Blansko.

Foto: LASAR

Un team studentesco ceco di successo presenta il suo progetto presso la sede della NASA

“Gli studenti delle scuole superiori ceche mi hanno regalato una delle migliori esibizioni che abbia mai visto nella Conrad Challenge”, ha detto la fondatrice del concorso Nancy Conradova, moglie dell'ex astronauta americano Charles “Pete” Conrad (1930-1999), il terzo uomo a bordo della navicella spaziale. . luna.

I vincitori assoluti delle Olimpiadi europee delle scienze sperimentali sono gli studenti delle scuole superiori della Repubblica ceca

Scienza e scuole

Secondo Klinga, più di 2.000 team hanno fatto domanda per partecipare al concorso e 26 progetti hanno raggiunto la finale. La Repubblica Ceca ha vinto premi per la migliore presentazione del progetto sia nella categoria della giuria di esperti che in quella del pubblico generale. Hanno presentato la loro idea ai visitatori del centro spaziale, agli ingegneri spaziali della NASA e agli astronauti.

“Non lo fanno perché è facile, lo fanno proprio perché è complicato”, ha detto l'astronauta Meghan MacArthur.

Riavvia il satellite offline

La soluzione trovata dalla Repubblica Ceca dovrebbe consentire di riavviare un satellite disconnesso in orbita attorno alla Terra.

“Colpiremo le celle solari del satellite con un raggio laser. Queste verranno separate dalla batteria, che inizierà a scaricarsi. Questo comportamento indesiderato viene valutato dai sistemi satellitari come una necessità di riavvio, grazie alla quale può verificarsi l'errore risolto. Il fisico del progetto Viktor Adamek ha spiegato: “Nel caso dei nostri test, invieremo un segnale al satellite che correggerà un semplice errore software che causa problemi di comunicazione”.

Secondo Anna Krebs, direttrice finanziaria del progetto, questo evento ha dato agli studenti molti nuovi contatti con esperti e altri partecipanti alla finale.

“È stato bello vedere come vola dietro una grande pozzanghera”, ha detto il progettista del braccio laser Richard Nickel.

LASAR è stata la prima squadra ceca a raggiungere la finale del Conrad Challenge. “Ma certamente non l'ultimo”, ha aggiunto l'ingegnere meccatronico Boris Brovkin.

Dopo la vittoria, gli studenti delle scuole superiori ceche hanno ricevuto borse di studio, ad esempio, al Florida Institute of Technology, al Menlo College o alla Clarkson University.

Secondo il direttore dello Space Center di Houston, William Harris, i progetti di tutti i 26 team finalisti hanno il potenziale per spostare il mondo un po’ più lontano. “Qui a Houston, la questione era chi poteva venderci meglio la propria attività”, ha concluso.

Gli studenti di Pilsen hanno progettato un luogo di lavoro per il programma spaziale e una protesi di mano

Scienza e scuole

READ  L'esperienza immersiva definitiva è arrivata a La Rural

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply