Gli scienziati si chiedono se l’intero universo potrebbe essere un buco nero e noi viviamo in un buco nero.

Gli scienziati si chiedono se l’intero universo potrebbe essere un buco nero e noi viviamo in un buco nero.

In conclusione, i buchi neri e i buchi rossi possono essere qualunque cosa siano… ma l’ambiente sulla Terra in questo momento non è diverso da un buco nero.
Perché l’ambiente si sta deteriorando
Gli esseri umani vogliono solo distruggere e creare guerre, i capitalisti sperano solo nel profitto e vogliono diventare più ricchi, e la società non fa altro che deteriorarsi e deteriorarsi. “Il veleno viene iniettato per conquistare il mondo dei vaccini. Il vaccino porta sfortuna. L’iniezione muore e paralizza le persone. È uno scherzo. In questo momento, le persone su questo pianeta vivono come se vivessero in un buco nero.

Non devi pensare a niente.
È lo spazio, fuori dall’universo, ma comunque basta leggerlo per conoscenza.

Un astrofisico dell’Australian National University ha pubblicato un nuovo rapporto che solleva alcune domande interessanti: il nostro universo è in un buco nero? Certamente non sono stati i primi a porre questa domanda. Ma i loro dati offrono alcuni spunti interessanti e puntano in questa direzione.

Il dottor Charles Lineweaver e il suo studente Vihaan Patel hanno fatto qualcosa a cui nessuno aveva mai pensato prima: hanno tracciato tutto nell’universo su un grafico. Dalle cose più piccole come le particelle elementari come Higgs, bosoni e quark, fino agli atomi, alle molecole, agli esseri umani, al sole, alle galassie, ai buchi neri e all’universo (vedi grafico nei commenti).

Questo grafico ha 4 lati contenenti informazioni su massa, raggio e densità. Ma lo spiegheremo facilmente, il punto importante è il punto bianco sul lato destro. È dove la gravità incontra l’incertezza quantistica. Quindi insegui prima la linea nera verso l’alto. Questa linea sarà il “massimo” al quale l’oggetto può diventare denso.

READ  Victor Hovland è diventato il terzo giocatore europeo a unirsi all'Italia per la Ryder Cup 2023

L’oggetto più denso nell’universo è un buco nero, rendendo i buchi neri un confine che nulla può oltrepassare. In altre parole, non esiste nulla di più denso di un buco nero. La conclusione è anche il “limite più piccolo” a quanto piccolo può essere un oggetto, cioè quantistico. Attraversare questa linea significa che sarà poco chiara o indefinita.

“All’estremità più piccola”, ha detto Patel, “il luogo in cui la meccanica quantistica e la relatività generale si incontrano è nelle cose più piccole possibili. Sul lato più grande, il grafico suggerisce che non c’è nulla. È un vuoto completo. Gli oggetti non possono essere più densi di un buco nero”.

Ciò che sorprende è che man mano che ci spostiamo verso i limiti superiori, vediamo pianeti, stelle, galassie e, infine, questo “raggio di Hubble” è “l’intero universo osservabile” secondo questo schema. È possibile che l’intero universo osservabile sia un “buco nero delle dimensioni di un universo”.

O in poche parole, l’intero universo potrebbe essere un buco nero e noi viviamo in un buco nero. “È possibile che l’universo sia un buco nero dall’interno verso l’esterno”, ha detto il dottor Lineweaver, ma ha aggiunto che questa domanda richiede uno studio serio. Sebbene la probabilità sia piccola, non è zero. Perché nessuno sa cosa c’è dentro un buco nero.

La coppia non è la prima a chiedersi: siamo in un buco nero? Molti scienziati hanno molte risposte. Ma ciò che rende questo schema speciale e plausibile è che l’universo osservabile continua ad espandersi nel tempo, proprio come i buchi neri ingoiano grandi quantità di materia per aumentare le loro dimensioni.
.
Il dottor Lineweaver ha sottolineato che l’orizzonte degli eventi attorno all’universo osservabile è simile all’orizzonte degli eventi di un buco nero. Che quando qualcosa oltrepassa questa linea, non potrà mai più essere visto. Pertanto, è uno dei segreti dell’universo che gli esseri umani continuano a studiare.

READ  Gli scienziati hanno dimostrato come cambierebbe la mappa della Terra se il livello degli oceani scendesse a 100 metri o meno

“Il nostro universo diventerà un enorme buco nero a bassa densità. Potrebbe sembrare un po’ spaventoso”, ha detto Patel. Ma abbiamo buone ragioni per credere che non sia così”.

“Ma è una buona cosa. Il nostro mondo è diventato un buco nero. Presto sarà completamente assorbito e morirà tutto… È bello che se ne vada tutto.” Ci si preoccupa sempre più soltanto della sofferenza umana. In quale mondo sorgerebbero tutti i tipi di malattie naturali, tutti i tipi di guerre e le persone si ucciderebbero a vicenda? Ebbene, se il mondo venisse inghiottito da un buco nero, l’universo scomparirebbe e finirebbe. Forse Dio non sarà in grado di aiutare, perché Dio non può trovare e immaginare Se stesso ogni giorno. Pensateci in modi diversi: chi ci crede dovrebbe crederci e chi non ci crede non dovrebbe crederci. Sta al tuo giudizio leggere e lodare se è vero o no, ma se è una notizia, “sappi che non è tua responsabilità portarla”.

Pubblicato da: Uomo

Riferimento: iflscience.com/the-observable-universe-might-be-a-black-hole-suggests-a-chart-of-everything, reporter.anu.edu.au/all-stories/a-new-view – Di tutti gli esseri nell’universo

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply